fbpx
giovedì , 3 Dicembre 2020

FC JUVENTUS, Grandi personalità tifose di un grande club

Con una nota pubblicata sul sito ufficiale della società juventus.com e poi diramata sui canali social, l’FC Juventus,in occasione del 123° anniversario dalla fondazione del club bianconero, condivide assieme a tutti i tifosi delle massime di alcune grandi personalità riguardo alla Vecchia Signora. Ecco qui di seguito riportate per intero:

“Molto più di un secolo di vita, molto più di una squadra di calcio. La Juventus è un pezzo dell’identità dell’Italia, un luogo di storie e di emozioni che coinvolge milioni di persone. Questo compleanno così speciale, senza poterci incontrare negli stadi e in un momento difficile per tutti, vogliamo festeggiarlo tutti insieme.

La Juventus non è passeggera, è un valore che rimane nel tempo: per definizione, chi è di moda passa di moda, noi no.

Ilvo Diamanti

La Juve si sceglie, non è la squadra del gonfalone, del municipio, della città. È un innamoramento che dura nel tempo.

Pierluigi Battista

Come la Mole Antonelliana o la Tour Eiffel, come l’Arco di Tito o la milanese piazza del Duomo, la Juve è, a suo modo, un monumento che deve saper mantenere intatta la propria identità.

Giovanni Arpino

Non si tifava Juve perché si lavorava alla Fiat, semmai trovare un beniamino della propria terra permetteva di trasformare l’amore in innamoramento. La realtà è che gli immigrati arrivavano a Torino già tifosi della Juventus.

Dario Di Vico

La Juventus per un ragazzo di provincia era un sogno, una riunione di tutte le virtù sportive e civili.

Giorgio Bocca

L’Allianz Stadium è coinvolgente, regala un senso d’appartenenza, è davvero la casa di noi tutti. E anche guardandolo in tv produce il desiderio di andarlo a vedere in prima persona. La forza della Juve di oggi è fatta anche di tutta questa passione.

Paolo Garimberti

La casa della Juventus è la battaglia per la vittoria.

Sandro Veronesi

Il tifoso non ha il cuore rivolto all’indietro, come nella vita. La memoria serve, ma per una squadra di calcio serve il rapporto con il futuro. L’ultimo logo della Juventus è molto felice.

Walter Veltroni

La Juventus ha contributo a unire il Paese. Trovi tifosi bianconeri ovunque, da Trieste alla Sicilia. Noi siamo la Juventus, la gioventù che non è un’età che passa, ma un sentimento che per definizione non muore mai, come ha ben sintetizzato Javier Marias, grande scrittore spagnolo di fede madridista, quando ha detto che il calcio è «la nostra giovinezza ripresa per mano».

Darwin Pastorin

Juventus vuol dire gioventù. Gioventù vuol dire essere proiettati verso il futuro. Il suo passato è ricco di gloria, ma con il nome che porta è al futuro che si deve guardare.

Gianni Agnelli

La Juventus appartiene all’Italia proprio perché appartiene a Torino. Crescendo, da torinese la Juventus è diventata italiana, ha trovato e conquistato ovunque tifo, affetto, credibilità.

Umberto Agnelli

Nel mondo quando si parla di Juventus, si parla di Juventus Turin, si lega automaticamente il nome della squadra al nome della città. E quando alla fine conquistiamo un trofeo, questo trofeo lo portiamo a Torino.

Andrea Agnelli

About Luca Russo

Leggi anche

Quale calcio dopo il Covid? Agnelli guarda lontano: “Dobbiamo adattarci”

Agnelli: “Calcio deve imparare a convivere con rischi sanitari ed economici” Senza tifo, introiti e …