fbpx
venerdì , 27 Novembre 2020

QUESTIONE DI EQUILIBRIO: CHIELLINI, DYBALA E IL TRIDENTE

Vittoria convincente in Champions League che permette di tenere saldo il secondo posto a 3 punti dalla capolista Barcellona, contro un avversario modesto, il Ferencvarosa, capace comunque di mettere più volte in difficolta la retroguardia bianconera, sorretta come sempre dall’impavido Bonucci. D’altronde non è una novità quest’anno. Pirlo lo sa bene, così non va, c’è da migliorare una difesa ancora troppo fragile, e per difesa si intende l’intera fase difensiva, che si compone di centrocampisti ed esterni che taglino dentro in fase di copertura, proprio come vuole Andrea. Nota positiva il ritorno, ormai quasi ufficiale, di Giorgio Chiellini, che dovrebbe giocare titolare anche domenica contro la Lazio. La prestazione di mercoledì ha dato risposte positive a livello fisico, meno a livello tecnico, ma per quello basta poco a uno come Giorgio.

Fortuna che davanti c’è un certo Morata… lo stesso tanto esaltato in terra degli “avversari spagnoli”. Come potrebbe essere altrimenti, il rendimento di Alvaro è pazzesco: protagonista delle ultime 8 reti della Juventus, senza considerare tutta la serie di goal annullati da VAR e compagnia bella.
Nulla da togliere nemmeno a Dybala, che subentrato segna due reti in nove minuti… non fosse per la seconda decretata autogol, poi rivendicata dallo stesso attaccante in un post della Uefa Champions League. La Joya non è serena, ma se questa è la sua risposta il messaggio a Pirlo arriva chiaro e forte: voglio un tridente che comprenda anche me!”. Ebbene, senza nemmeno citare Cristiano Ronaldo per ovvie ragioni, un tridente del genere vedrebbe prima punta un Morata indispensabile per questa squadra, quindi soltanto un altro posto libero…

Tutto bellissimo, tutto fattibile ma, allo stesso tempo, tutto passa dalla solidità difensiva e da quell’equilibrio perfetto tra i reparti che Pirlo sta cercando di inventare a livello tattico.
Domenica alle 12.00 c’è un avversario di tutto rispetto, una Lazio partita male ma che arriva da due vittorie consecutive e 6 reti in 180 minuti. All’Olimpico inizieremo ad avere le prime risposte, e chissà che un Chiellini in più non possa essere l’ago sulla bilancia.

About Gianmarco Fusi

Leggi anche

CORRIERE DELLO SPORT, Dybala vuole essere decisivo per Benevento

TORINO – Dybala si sente un giocatore a metà e questi lo dice anche il …