fbpx
giovedì , 3 Dicembre 2020

FOCUS, Danilo pilastro nella difesa di Pirlo.

Il brasiliano Luiz Danilo sembra essere diventato una colonna portante della difesa bianconera.

Andrea Pirlo, infatti, ha sempre un posto per lui, e Danilo si è rivelato la sorpresa di questo avvio di campionato bianconero: ha giocato otto partite su otto, sempre titolare e sempre presente, mai oggetto di sostituzione.

Il giocatore, nato terzino sinistro, ma diventato un centrale di eccellenza nella difesa di Pirlo, che il mister vuole a tre in fase di possesso, nei giorni scorsi si era raccontato sulla sua pagina Instagram, e aveva messo a confronto le squadre e i campionati in cui ha giocato.

Aveva, inoltre, espresso le differenze tra le sue esperienze passate e presenti, con un occhio di riguardo per il campionato inglese, dove lui ha giocato con la maglia del Manchester City: “L’Italia è molto più tattica, è un gioco molto più riflessivo. In Spagna accadono spesso risultati di 4, 5-0 perchè anche le altre squadre vogliono vincere. L’Inghilterra è pazza, piena di passione. Dico sempre che chi ha la possibilità di giocare in Premier League deve andarci perchè è una cultura, una cosa molto particolare. In Inghilterra c’è una competizione molto dura, gli arbitri sono più permissivi, lì si sente poco fischiare ed io amo questo. E’ molto intenso lì”

Il difensore, che aveva iniziato la stagione sulla destra, era stato spostato da Pirlo a sinistra contro la Dinamo Kiev, riuscendo ad ottenere sempre delle grandi prestazioni e ad essere sempre tra i migliori, come contro il Ferencvàros, partita che gli è valsa le 50 presenze in Campions League.

Anche all’Olimpico contro la Lazio, Danilo, avrà il suo posto in campo in una difesa che dovrebbe prevedere Bonucci e Chiellini, insieme a lui, ma che non esclude la presenza di Demiral in sostituzione al capitano. E poi la pausa nazionali, che per il brasiliano non sarà una vera pausa, visto che è stato convocato dal ct. del Brasile per le sfide contro Uruguay e Venezuela.

About Maria Margherita Leone

Leggi anche

GIORDANO: “La Juve non era convinta di Pirlo”

Un vulcanico Bruno Giordano dice la sua sulle scelte di mercato della Juventus ai microfoni …