fbpx
sabato , 28 Novembre 2020

DAL “CAMPO” AL… “TAVOLINO”

Il calcio si ferma per la sosta delle nazionali e subito scattano le discussioni “a tavolino”; qualcuna si potrebbe definire “da bar”, ma non è il caso vista la situazione in cui siamo ripiombati. Tante le critiche alla Juve di Pirlo, come le previsioni negative di classifica o le indiscrezioni di mercato che vedono Cristiano Ronaldo sul piede di partenza.
Tra tante parole, più o meno pesanti, quello che sembra mancare è un pò di obiettività; magari analizzare anche le assenze importanti che hanno limitato l’organico di questa squadra, come gli errori che può commettere un allenatore quale Pirlo (senza voler mancar di rispetto ad Andrea) alla sua prima stagione in Serie A.
Almeno di questo si può e si deve essere consapevoli sin dall’inizio dell’avventura. La società che ha creato tutto questo ha deciso che Pirlo è all’altezza, allora non si può che appoggiare questa scelta, appoggiare il tecnico e non minarne il percorso creando un nervosismo precoce. Pirlo deve ancora giocare le sue carte e questi ragazzi possono dare di più. Sebbene, comunque, siano a 4 e 3 punti dalla capoliste delle proprie competizioni: Milan e Barcellona. Visti i numeri, la situazione non sembra poi così catastrofica, soprattutto se il ricorso presentato dal Napoli e discusso ieri, in merito alla perdita della gara per 0-3 e la penalizzazione di un punto in classifica per la mancata presentazione dei partenopei allo Stadium, fosse bocciato. Ieri sera, una nota ufficiale della FIGC ha comunicato che i due collegi giudicanti, presieduti rispettivamente da Piero Sandulli e Lorenzo Attolico, si sono riuniti in Camera di Consiglio. La decisione arriverà a giorni.

Oggi, invece, dovrebbero essere riprocessati i tamponi eseguiti dal centro Futura Diagnostica sui calciatori della Lazio lo scorso venerdì, prima del match con la Juventus. Acquisiti dalla Procura, verranno svolti per la seconda volta all’Ospedale Moscati di Avellino, alla presenza del perito scelto dalla procura, la Dott.ssa Maria Landi. È aperto un fascicolo a carico di Massimo Taccone, presidente del cda della struttura sanitaria, con le ipotesi di falso, truffa in pubbliche forniture ed epidemia colposa.

Gli esiti si avranno, alcuni a breve, altri un pò meno. È il corso degli eventi, ma in caso di sconfitta “a tavolino”, proviamo ad avere la pazienza, e la volontà, di aspettare che sia il campo a decidere se sia vero.

About Gianmarco Fusi

Leggi anche

BENITEZ, Pirlo non ha bisogno di polemiche social

GAZZETTA DELLO SPORT – Rafael Benitez, allenatore del Dalian Yifang, intervistato ai microfoni della Gazzetta …