fbpx
sabato , 28 Novembre 2020

RONALDO, Lui c’è sempre

La Juventus di Pirlo ha tante idee e talvolta confuse. Ma Cristiano Ronaldo appare sempre più imprescindibile. Del resto la caratteristica che lo ha reso il fuoriclasse che tutti conosciamo è la capacità di essere decisivo e di gridare “Presente!” nel tabellino di ogni partita.

Come riporta il Corriere dello Sport, CR7 ha brillantemente superato il Covid ed è tornato a timbrare il cartellino, come suo solito. Lo stop forzato non ha intaccato il suo fiuto del gol. Pur avendo dovuto saltare tre partite, Ronaldo segna ogni 48 minuti. Solo un attaccante in Europa si presenta più rapidamente all’appuntamento con la rete. Si tratta di Lewandowsky, a segno ogni 42 minuti.

Se il trend si manterrà invariato, sarà l’ora di Ronaldo anche in Nazionale. Il fuoriclasse di Madeira vorrà centrare l’ennesimo record di una carriera fuori dal comune. Con la selezione portoghese CR7 ha, infatti, la possibilità di toccare quota 100 vittorie in nazionale e di incrementare il proprio bottino di reti.

Cambiano le maglie, cambiano le partite ma è sempre il momento di Cristiano Ronaldo.

About Redazione

Leggi anche

IL FATTORE C E IL PRIMO BIVIO. JUVE SEI PRONTA?

IL PRIMO BIVIO – Il campionato di Serie A è giunto appena alla nona giornata. …