BERNARDESCHI, Con la Nazionale va a segno ma pensa alla Juve.

Federico Bernardeschi dopo il suo gol in Nazionale e un urlo liberatorio pensa alla Juve e vuole ritornare in campo.

Intervistato da Rai Sport si racconta e ci spiega la sua voglia di rivalsa e la sua visione della Juve. Quaranta giorni di assenza pesano e anche tanto sulle spalle di Bernardeschi che si sente indietro rispetto al gruppo ma che ha ancora voglia di far parte del progetto Juve. Sia nel privato che nel professionale non è un momento bello per Bernardeschi ma, nonostante ciò, punta alla ripresa. Nell’intervista parla anche di Pirlo: “E’ stato un fuoriclasse, ho parlato con lui e rientro nel suo progetto, ho la sua fiducia ma bisogna lavorare“. Riguardo Sarri ammette che ci siano state delle incomprensioni, non è stato capito nè dai tifosi e nè dalla dirigenza e forse nemmeno dalla squadra; il suo rapporto con i compagni di squadra è sempre ottimo sia in bianconero sia in Nazionale. Bernardeschi infine si lascia andare al suo commento sulla Nazionale, una squadra che ha ritrovato lo spogliatoio, unita e compatta ma tanto è stato fatto dall’allenatore, Mancini, che è sempre disponibile e molto paziente, un ambiente che lo sprona ancora a fare tanto e lo aiuta a crescere non solo professionalmente. Noi auguriamo gli auguriamo che questo periodo passi e che possa ritornare più forte di prima!

Per approfondire

About Redazione

Leggi anche

CHAMPIONS, I migliori della serata bianconera!

CHAMPIONS- Al netto dei due protagonisti Morata e CR7, la Juve può coccolarsi qualche altra …