ARTHUR, “Tanto da imparare da Pirlo.”

Il centrocampista bianconero Arthur, ha parlato ai microfoni brasiliani, dopo aver segnato con la maglia della nazionale, nella sfida vinta dal suo Brasile contro l’Uruguay.

Questo è stato, inoltre, il suo primo goal in nazionale e il giocatore ha voluto condividere le sue emozioni: “E’ una sensazione indescrivibile. Era tanto tempo che lo cercavo, segnare è sempre speciale ma fare il primo gol lo è ancora di più.”

Poi è passato a parlare della squadra e del ct. brasiliano: “Tite ci tratta tutti nello stesso modo e ha una grande vicinanza coi giocatori. Sapevo che non venivo convocato perché non giocavo nel Barcellona. Ma ho lavorato per tornarci.”

Infine, domanda d’obbligo è stata quella su Andrea Pirlo, per il quale il centrocampista ha dichiarato: “E’ un grande tecnico, ha grande esperienza di calcio, conosce le sensazioni e le emozioni dei giocatori dentro il campo e sta facendo un grande lavoro. Ho tanto da imparare da lui.”

About Redazione

Leggi anche

DAMASCELLI: “A Pirlo mancano due occhi. Gli serve un consulente”

Il giornalista de Il Giornale Tony Damascelli è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva per …