fbpx
venerdì , 27 Novembre 2020

PAGELLE MBN, CR7 micidiale, bene Berna e Demiral. La Juve di Pirlo c’è.

Buffon 6,5 – Pochi pericoli da parte del Cagliari, nulla che possa impensierire uno come Gigi. Comanda la difesa con la solita classe e chiude con la porta “semi-inviolata”, vista la rete annullata giustamente per fuorigioco al Cagliari.

Danilo 6 – Forse il più “bruttino” dei suoi, visto compito e le poche preoccupazioni arrivate dalla sua parte, concedersi anche un giallo non è il massimo. (dal 86′ Alex Sandro 6 – Non fa niente di speciale, ma è bello già solo rivederlo in campo. Un ritorno importante per una Juve che si sta “riallestendo”).

De Ligt 6,5 – Ottima prestazione considerando che è la prima dopo un lungo stop. Un giovane che sa già essere leader fa ben sperare. Bentornato Matthijs.

Demiral 7 – Perfetto dietro e addirittura assist-man quest’oggi. Sugli sviluppi del corner che ha portato alla rete del raddoppio, è lui a fare la torre a Ronaldo. A inizio primo tempo prende anche una traversa. A tutto campo.

Cuadrado 6,5 – Non una delle sue miglior partite, attento dietro e meno pericoloso del solito davanti. Ottimo feeling con Bernardeschi sulla destra.

Bernardeschi 7, Parte alla grande insieme a Morata, con la sua complicità si vede annullare una rete all’undicesimo del primo tempo, serve allo spagnolo l’occasione del tris, come a Dybala più tardi. Questo è il Federico che tutti conoscono.

Rabiot 6,5 – Parte timido ma si riprende subito, buona prestazione peccato per il giallo causato dal fallo ruvido su Joao Pedro. Cerca anche la rete, la volontà c’è! (dal 69′ McKennie 6 – Entra bene lo statunitense che si fa vedere anche in un paio di occasioni offensive sul finale).

Arthur 6 – Mezzo punto per la fiducia perchè la sua prestazione non è stata fra le migliori a cui ci ha abituato. Prende addirittura un giallo, ok la quantità ma non dimentichiamoci anche di tutto il resto. (dal 85′ Bentancur – SV).

Kulusevski 6,5 – Nel primo tempo va vicino al raddoppio dopo un bel dialogo con CR7, prova più volte l’imbeccata. Il talento c’è, si deve solo adattare ai movimenti che richiede Pirlo. (dal 86′ Chiesa – SV).

Morata 7,5 – Bella partenza per l’attaccante reduce dalla rete con la Spagna, nel prepartita premiato anche Mvp del mese di ottobre. Non a caso è lui la scintilla che fa esplodere Ronaldo, e tutta la Juve, al 38esimo. Peccato per il brutto errore sotto porta ad inizio secondo tempo. (dal 69′ Dybala 6 – Entra e si fa subito vedere con una giocata delle sue, sbaglia però il gol che avrebbe calato il 3-0).

Cristiano Ronaldo 8 – Inizia la partita e i difensori del Cagliari si guardano intorno come a dire “ma c’è?!”, poi dopo 20 minuti di silenzio ecco la furia di Cristiano che, in 4 minuti, sdraia il Cagliari di Di Francesco e regala 3 punti fondamentali alla sua squadra. Con la doppietta lo spagnolo raggiunge le 60 reti in Serie A, in 69 partite. Semplicemente micidiale.

Andrea Pirlo 7 – Oggi è stata la dimostrazione che la sua Juve ha sempre più forma. Il primo tempo si è visto subito che non ci sarebbe stata storia, una partita a senso unico. La Juventus ha legittimato la superiorità con le due reti di CR7 ma poteva andare molto peggio al Cagliari.

About Gianmarco Fusi

Leggi anche

TUTTOSPORT, Ronaldo punta il Best Fifa Player

Il Pallone d’Oro edizione 2020 non verrà assegnato. Diversamente hanno deciso gli organizzatori del Best …

Rispondi