COR SPORT, Pirlo balla col Grifo

Qualificazione col brivido per la Juventus che riesce a superare un Genoa coriaceo e sempre in partita. Il turnover forzato operato da mister Pirlo regala la gioia dei quarti ma quanta sofferenza.

TANTI ERRORI- I bianconeri partono forte e raggiungono il 2-0. Poi il black out. Distrazione, cali di concentrazione, ingenuità ed errori caratterizzano il secondo tempo della Juventus che si fa rimontare da Melegoni. Come a Milan e Inter, anche alla Vecchia Signora servono i supplementari. Kulusevski disputa una gara dalla doppia faccia. Sontuoso nei primi 45 minuti, impreciso e supponente nella ripresa. Dragusin fa un debutto con luci ed ombre. Il ragazzo si farà, ha del talento. La presenza di Chiellini in campo è una nota incoraggiante. La solidità del capitano bianconero si fa sentire e averlo a disposizione può fare la differenza. Decide la gara il giovane attaccante dell’Under 23 Rafia che non poteva immaginare esordio migliore.

About Redazione

Leggi anche

CORRIERE DELLO SPORT, La Juve non può più sbagliare

Vincere i trofei è importante e dà fiducia, però adesso bisogna essere concentrati sul campionato, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *