LA JUVE E LE “STELLE”… QUELLE DI OGGI SEGNANO IL FUTURO

Il prossimo mercato della Juventus passerà per i risultati delle 11 partite di campionato che restano da giocare da qui alla fine. Se la squadra di Andrea Pirlo riuscirà a centrare almeno il quarto posto, la società bianconera potrà effettivamente dare avvio alla campagna acquisti che Paratici sta pianificando. Se, al contrario, i bianconeri resteranno fuori dalla prossima Champions League, la dirigenza dovrebbe rivedere la programmazione del futuro, dando inoltre l’addio certo a Cristiano Ronaldo.

I soldi della prossima Champions ovviamente incideranno sul bilancio da chiudere al 30 giugno 2022, quanto e in che modo dipenderà anche dal cammino che la Juventus farà nella prossima Champions, non solo se la raggiungerà. Nella scorsa stagione, ad esempio, nonostante l’eliminazione agli ottavi contro il Lione, la Champions League aveva fruttato alla società 86,7 milioni di premi Uefa; più o meno la stessa cifra – 87 milioni – dovrebbe incassare dall’edizione che l’ha appena vista uscire di nuovo agli ottavi contro il Porto: 78 milioni già sicuri, più 9 che arriveranno dal market pool.

Dunque, come si dice, il futuro è tracciato dalle stelle… e mai come in questo caso vi è frase più azzeccata. La Juventus disegnerà il suo futuro da e per conto delle stelle, quelle della massima competizione europea (nonché di blasone internazionale) che illumina e dirige il cammino del calcio globale; la Champions a League non è solo un torneo, ma una vera è propria sliding doors capace di cambiare il destino di ogni squadra, compresa “la Vecchia Signora”.

About Gianmarco Fusi

Leggi anche

QUI JUVE, Il passivo del club 20/21 è il più alto della storia del calcio italiano

La situazione finanziaria dei bianconeri IL PUNTO – La Juve ha registrato il record italiano …