CR7 E LA DEA: ATTACCHI STELLARI E PUNTI CHAMPIONS

Cristiano Ronaldo, il capocannoniere del campionato con 25 reti, prova a risanare le ferite del finale contro il Genoa. La partita di domenica sarà difficile quanto fondamentale, una match da dentro o fuori… perché in fondo al campionato questi punti peseranno fin troppo per la Champions League.

Allora sarà bene prendere subito provvedimenti per affrontare quello che è l’attacco più forte del campionato con 71 gol messi a segno finora. Bonucci sta accelerando per rientrare in tempo a marcare Zapata, ma tra i più velenosi non dimentichiamoci di Luis Muriel, miglior realizzatore dei bergamaschi con 18 reti. La verità è che ci vorrà la stessa Juve vista nelle ultime partite, una squadra feroce e vogliosa di vincere, perché Gasperini non si risparmierà e giocherà tutte le sue carte (da non scordare che sono ben 15 i giocatori bergamaschi andati in rete finora). Una gara dal sapore e dal destino europeo, tre punti decisivi per le sorti Champions delle rispettive squadre.

Il peso offensivo della Dea si soppesa soltanto con Cristiano Ronaldo che grazie ai suoi 25 gol non solo è il capocannoniere della Serie A ma anche l’autore di quasi la metà delle reti bianconere (61). L’equilibrio in campo e la fase difensiva avranno un ruolo decisivo, Pirlo dovrà essere molto bravo a contenere il gioco a due tocchi del Gasp, specie nella propria trequarti, quindi a ripartire in contropiede per fare male. Bisognerà crederci, come sempre, magari con la speranza che i palloni di CR7 non entrati in gol con il Genoa, possano avere fortuna diversa questa domenica…

About Gianmarco Fusi

Leggi anche

FOCUS, Diamo i numeri. Un po’ di statistiche su Atalanta-Juventus

Poco più di 48 ore all’epilogo di una competizione che assegnerà l’ultimo trofeo della stagione, …