AGNELLI: “Max è l’allenatore della Juve perché ha la credibilità per scrivere un capitolo nuovo. Non è qui per amicizia”

Le parole al miele del presidente nei confronti di Max Allegri

PRESENTAZIONE Andrea Agnelli ha presentato ufficialmente il ritorno del tecnico livornese sulla panchina della Juventus. Le sue parole:

“Intanto faccio i miei complimenti all’Italia per la splendida vittoria dell’Europeo. La squadra ha saputo trovare un’alchimia straordinaria e ribaltare i pronostici che non la vedevano favorita. Oggi però la giornata è interamente dedicata al nostro nuovo allenatore Max. Inutile che mi dilunghi ricordando il palmares del mister, ci è sempre piaciuta la teoria del corto muso, e cioè arrivare davanti agli altri in ogni modo, non importa come. Il ritorno di Max è un rischio anche per lui, le aspettative sono alte, ma conquistare delle vittorie non è scontato. Chi pensa che i trofei degli ultimi anni sono stati poco celebrati si sbaglia, perché ogni trofeo è stato conquistato con il lavoro. Vincere non è per tutti, chi ci riesce merita rispetto. Allegri e la Juventus non sono tornati insieme per amicizia, Max è l’allenatore della Juve perché ha la credibilità giusta per poter scrivere un capitolo nuovo. Poi si riconosce nei valori del club, che sono serietà, lavoro e spesso includono anche le vittorie”.

About Redazione

Leggi anche

BRAMBATI: “Mi chiedo dove sia la società. Ad Allegri manca una figura importante dietro”

Le dichiarazioni dell’ex calciatore sulla situazione della Juve IL PENSIERO – Anche Massimo Brambati è …