ALLEGRI: “Domani sarà una partita complicata. Soddisfatto del mercato, i conti li faremo a fine anno. Domani mancherà Rabiot, su Vlahovic…”

Le parole dell’allenatore della Juventus

DICHIARAZIONIMassimiliano Allegri ha parlato alla vigilia della sfida contro la Fiorentina, in programma domani alle ore 15. Ecco le sue parole:

Sulla partita:

La partita di domani non è la più importante o difficile, ma quando andiamo a Firenze c’è un clima particolare. Domani sappiamo che sarà complicata, è importante fare risultato

Su Paredes:

Devo ancora decidere la formazione. Magari voi la sapete già, a volte leggo sui giornali e dico “ho indovinato”. Paredes è arrivato con tanto entusiasmo, aumenta la qualità del nostro centrocampo. Aspettiamo il rientro di Pogba, ma abbiamo miscelato bene le caratteristiche di tutti i giocatori. Dobbiamo lavorare e ottenere il massimo

Sul mercato:

La società ha lavorato molto bene sia in entrata sia in uscita, sono rimasti i giocatori che volevamo e i giovani su cui la società punta molto

Un giudizio sulle squadre:

Ci mancano ancora Pogba e Chiesa. A fine stagione daremo un giudizio su com’è andata la stagione, che può essere caratterizzata dagli imprevisti. Posso anche dire che siamo superiori a Milan e Inter, ma cosa cambia?

Su Zakaria:

Si sentiva un po’ chiuso, ha accettato con grande entusiasmo. Faccio un grosso in bocca al lupo sia a lui che ad Arthur, abbiamo fatto delle scelte e loro sono contenti

Sulla formazione:

Ci sarà qualche cambio, dopo 72 ore giocheremo a Parigi. Bonucci sta bene, valuterò se farlo giocare domani o martedì

Su Di Maria:

Non è al 100%, ma può giocare 45’/60′. Momentaneamente siamo senza Pogba, Chiesa e mancherà Rabiot, ha preso un colpo e domani non sarà a disposizione

Sulla Juve di quest’anno rispetto a quella dello scorso:

Devo fare il massimo con quelli che ho a disposizione. Sono contento della rosa e di come ha lavorato la società

Su Kean:

E’ sereno e si è allenato bene. Con lo Spezia ha giocato bene finchè la squadra ha giocato in un certo modo, poi è calato

Su Szczesny:

Non sappiamo quando tornerà

Su Vlahovic:

Farlo riposare? Ci penserò. Magari giocano lui e Milik insieme.

Sulla Roma e su Dybala:

Son contento per lui. Rimpianto? No, nella vita non bisogna averne. La Roma non è una sorpresa, ha fatto un ottimo mercato. Il campionato è lungo, dispiace aver pareggiato per come si era messa la partita ma dobbiamo guardare avanti e trovare un certo equilibrio, su questo stiamo crescendo

About Redazione

Leggi anche

SISSOKO: “Con Pogba e Di Maria al 100% sarebbe un’altra Juve”

Le parole dell’ex centrocampista bianconero DICHIARAZIONI – Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Momo Sissoko …