allegri

ALLEGRI: “Voglio il piglio di chi parte per vincere”

Le parole del tecnico toscano alla vigilia dell’amichevole con l’Atalanta

ESPERIMENTI – Ultimo test amichevole per la Juventus prima del debutto in campionato contro l’Udinese alla Dacia Arena. Domani sera alle 20:30 la Vecchia Signora affronterà l’Atalanta con lo scopo di compiere un passo in avanti dopo la sconfitta subita contro il Barcellona. Una partita che servirà a Massimiliano Allegri per collaudare altri schemi di gioco e per testare la condizione generale della squadra. A specificarlo è proprio il tecnico toscano, davanti ai canali ufficiali del club:

“Innanzitutto per vedere le condizioni di alcuni, prima di tutti Dybala che rientrerà e anche la condizione generale della squadra a che punto siamo. È un test importante per noi, un bell’allenamento. Da martedì quando riprenderemo dovremo focalizzarci sulla stagione, a Udine è una partita da tre punti e quindi bisogna farsi trovare pronti. Ramsey per la seconda volta in quel ruolo ha fatto una buona partita e può ancora migliorare. Danilo è talmente intelligente che può giocare lì oltre che da terzino, sono rimasto contento. È stata una buona prova a Barcellona, dispiace per il risultato, era la seconda amichevole, la prima tutti insieme. Abbiamo sempre preso gol nelle amichevoli e questo non va bene, sotto quell’aspetto lì bisogna migliorare. A Barcellona abbiamo fatto alcuni contropiedi dove bisognava fare dei gol perché troppe volte arriviamo troppe volte davanti alla porta con facilità senza segnare. È una questione di condizione, questa settimana abbiamo fatto fatica, domani speriamo di fare un buon allenamento per farci trovare pronti per Udine. Ramsey per la seconda volta in quel ruolo ha fatto una buona partita e può ancora migliorare. Danilo è talmente intelligente che può giocare lì oltre che da terzino, sono rimasto contento. È stata una buona prova a Barcellona, dispiace per il risultato, era la seconda amichevole, la prima tutti insieme Abbiamo sempre preso gol nelle amichevoli e questo non va bene, sotto quell’aspetto lì bisogna migliorare. A Barcellona abbiamo fatto alcuni contropiedi dove bisognava fare dei gol perché troppe volte arriviamo troppe volte davanti alla porta con facilità senza segnare. È una questione di condizione, questa settimana abbiamo fatto fatica, domani speriamo di fare un buon allenamento per farci trovare pronti per Udine”

About Redazione

Leggi anche

JUVE-SAMP, La probabile formazione dei bianconeri

I probabili titolari della sfida contro la Sampdoria PROBABILE FORMAZIONE – La Juventus dopo la …