ANCORA BUFFON: “Scelta di Parma come la Juve nel 2006. Mondiale 2022 non è un obiettivo”

Il resto della conferenza stampa di presentazione

RITORNO – Poco fa vi abbiamo riportato la prima parte della conferenza stampa di presentazione di Gianluigi Buffon al Parma (vedi qui). Di seguito la continuazione delle sue dichiarazioni:

La scelta di tornare qui arriva perché ho il desiderio di condividere con la piazza tutti i risultati di squadra, che spero siano importanti. Gli attestati di stima ci sono sempre stati ogni volta che ci tornavo e mi ha sempre fatto piacere. Ho sempre parlato in modo entusiastico del Parma e ho dato ai parmigiani ciò che meritavano. In tutte le squadre in cui sono stato un elemento aggregante, altrimenti sarei svanito dal primo minuto. Il rispetto, la stima e l’amore vanno conquistati. Krasue mi ha dato una sensazione di serietà che si trova a fatica nel calcio di oggi. E’ stata la prima valutazione che ho fatto ai dirigenti Juve. Nel 2006 scelsi la Juve, non la B. Nel 2021 scelgo il Parma, non la B. Chi subisce meno gol torna in A, mi divertirò sempre ed è la passione di quello che faccio e che ho dentro. Mondiali 2022? Non possono essere un mio obiettivo, è iniziato un corso nuovo e un allenatore che sta facendo benissimo come Mancini deve avere la serenità di chiamare chi vuole e i giocatori che gli diano più fiducia.”

About Redazione

Leggi anche

EX JUVE, Buffon: “Sogno di giocare il Mondiale a Qatar. Pentito di non aver accettato l’offerta dell’Atalanta”

Le parole di Buffon, in merito ai suoi progetti futuri LE DICHIARAZIONI – Intervistato ai …