ANCORA PINSOGLIO: “Devo sempre inventarmi qualcosa per tirare su il morale”

Proseguiamo con l’intervista di Tuttosport al portiere della Juventus

PINSOGLIO – Poco fa vi abbiamo dato un piccolo estratto dell’intervista di Tuttosport a Carlo Pinsoglio, terzo portiere della Juventus (vedi qui). L’intervista prosegue e parla del suo ruolo all’interno dello spogliatoio, un ruolo che non appare sotto i riflettori, ma che per la squadra è fondamentale. Ecco le sue parole:

La definizione ‘utile a fare gruppo’? Il mio ruolo è particolare. Sento di dover essere sempre a disposizione della squadra, così entro nello spogliatoio sorridendo e non smetto finchè non finisce tutto. Faccio ridere tutti e se c’è qualcuno che ha bisogno gli sto vicino e lo sprono prima della partita. Fa piacere sentirsi dire ‘grazie per essermi stato vicino’. Se ora c’è bisogno di me? In questo momento si, infatti sono sempre lì a cercare di inventarmi qualcosa per tirare su il morale e tenere alta l’attenzione. Ad esempio in Supercoppa spronai tantissimo Bernardeschi e quando stava per entrare gli dissi: ‘dai Show è il tuo momento, mi raccomando!‘ Show? E’ il soprannome che gli ho dato. Altri? Chiesa è il fenicottero rosa perchè vola sulla fascia come un fenicottero, Chiellini è Giorgiao Meravigliao. Io ero ‘Grissino’, questo soprannome me lo diede Immobile nelle giovanili perchè ero molto magro.

About Redazione

Leggi anche

GAZZETTA, Pirlo si affida a Chiesa

Pirlo riparte dai punti saldi della squadra, in vista del match contro il Genoa. Tra …