ANCORA PINSOGLIO: “Devo sempre inventarmi qualcosa per tirare su il morale”

Proseguiamo con l’intervista di Tuttosport al portiere della Juventus

PINSOGLIO – Poco fa vi abbiamo dato un piccolo estratto dell’intervista di Tuttosport a Carlo Pinsoglio, terzo portiere della Juventus (vedi qui). L’intervista prosegue e parla del suo ruolo all’interno dello spogliatoio, un ruolo che non appare sotto i riflettori, ma che per la squadra è fondamentale. Ecco le sue parole:

La definizione ‘utile a fare gruppo’? Il mio ruolo è particolare. Sento di dover essere sempre a disposizione della squadra, così entro nello spogliatoio sorridendo e non smetto finchè non finisce tutto. Faccio ridere tutti e se c’è qualcuno che ha bisogno gli sto vicino e lo sprono prima della partita. Fa piacere sentirsi dire ‘grazie per essermi stato vicino’. Se ora c’è bisogno di me? In questo momento si, infatti sono sempre lì a cercare di inventarmi qualcosa per tirare su il morale e tenere alta l’attenzione. Ad esempio in Supercoppa spronai tantissimo Bernardeschi e quando stava per entrare gli dissi: ‘dai Show è il tuo momento, mi raccomando!‘ Show? E’ il soprannome che gli ho dato. Altri? Chiesa è il fenicottero rosa perchè vola sulla fascia come un fenicottero, Chiellini è Giorgiao Meravigliao. Io ero ‘Grissino’, questo soprannome me lo diede Immobile nelle giovanili perchè ero molto magro.

About Redazione

Leggi anche

allegri

FOCUS, Le chiavi tattiche per vincere la partita

Ad Allegri piace sperimentare per trovare soluzioni diverse o alternative. Contro la Roma potrà farlo …