ANCORA PIRLO: “A Bologna scenderemo agguerriti”

LE PAROLE – Intervenuto ai microfoni di Rai Sport, Andrea Pirlo ha parlato della vittoria della Juventus ai danni dell’Atalanta. Queste le sue dichiarazioni:

Sul 4-4-2:

Lo sviluppo è sempre rimasto uguale tutto l’anno. Abbiamo sempre costruito con tre giocatori, dipendeva molto dalle squadre che avevamo contro. E’ mancata la determinazione contro squadre più abbordabili, quindi ora parliamo della partita di domenica che deciderà il nostro futuro. Ma non dipenderà solo da noi

Sugli acquisti dell’anno prossimo:

Mi sembra prematuro star lì a parlare della prossima stagione. Abbiamo una partita da giocare domenica, parlare di futuro è prematuro

Sull’Atalanta con il Milan:

Atalanta gioca sempre un calcio aggressivo, non dobbiamo dire loro come giocare. Affronteranno l’ultima partita come hanno sempre fatto

Sul match con il Bologna:

Che si giochi l’ultima partita alla morte, come ha sempre fatto

Sulle critiche:

No. Prima di tutto non leggo i giornali, perché mi baso su quello che faccio durante la settimana e sul campo. Sono consapevole di quello che può esserci lontano dal campo, e non mi rammarico di quello che scrivono

Hai difficoltà con i tuoi calciatori?

Non ho mai avuto problemi con i ragazzi. Sono gossip extra-campo

About Redazione

Leggi anche

EX JUVE, Ecco dove potrebbe allenare Andrea Pirlo

Si è parlato di Sassuolo, ma è una realtà complicata per l’allenatore bresciano. Sampdoria e …