Anno nuovo…

SALUTANDO IL 2020 – Quello appena trascorso è stato un anno difficile e intenso. È incredibilmente facile eppure così difficile ripercorrerlo per le tante cose successe e l’unica che alla fine conta. Sportivamente, alla Juventus ha portato vittorie (il nono scudetto consecutivo) e delusioni (la coppa dalle grande orecchie ormai diventata una ossessione), addii (da Higuain, Douglas Costa, De Sciglio, Matuidi) e nuovi volti (Chiesa, McKennie,Morata, Kulusevski..), grandi notti (il 3 a 0 a Barcellona di questa stagione o la vittoria nel match scudetto contro l’Inter nella scorsa) e cocenti delusioni (come la sconfitta cocente che ha chiuso l’anno contro la Fiorentina o l’eliminazione contro il Lione). Ha visto un nuovo allenatore, da Sarri a Pirlo. Ci sarebbe tanto, tantissimo da commentare. Tutto perde di valore, di fronte a quanto successo fuori dal campo. Dalle feste ai contagi. Dalla sicurezza alla pandemia. Il Coronavirus ha costretto anche il calcio a passare dai sogni alla crisi, dai grandi colpi al risparmio, dai tifosi al silenzio assordante, dai viaggi alle “bolle”.

ANNO NUOVO….VITA VECCHIA – Il buon proposito per questo nuovo e atteso 2021 è presto fatto. Anno nuovo…vita vecchia. Quella del calore, degli abbracci, degli stadi pieni, dei tifosi, del calcio come delizia e intrattenimento e non come problema e industria da salvare.

E “juventinamente”? Beh..l’augurio dei tifosi e di tenere fede alle tradizioni. Con una Vecchia Signora vincente, titolata, solida.

INIZIO IN SALITA – L’anno inizia con una classifica da rimettere in sesto e certezze da ritrovare. Un – 10 da scalare già dalla gara di domenica contro l’Udinese. Gennaio sarà mese di sfide al vertice e risposte. Arriveranno l’esordio in Coppa Italia, le sfide scudetto contro Inter e Milan e la gara di Supercoppa contro il Napoli. Sarà anche mese di un mercato senza scintille ma banco di prova importante per la dirigenza. Poi Febbraio e la Champions…ma per parlare di questo ci sarà tempo. Intanto benvenuto, 2021. Siamo pronti a gustarti partita dopo partita

About Beatrice Canzedda

Leggi anche

ATALANTA-JUVENTUS, Le probabili formazioni

Le possibili scelte di Gasperini e Pirlo QUI ATALANTA – Nella giornata di ieri è …