BARILLA’: “Non si può dire che Ronaldo è diventato un brocco”

Antonio Barillà dice la propria sulle critiche rivolte a Cristiano Ronaldo

LE PAROLEAntonio Barillà, giornalista de “La Stampa“, intervistato da “Calciomercato.it“, si sofferma sulla figura di Cristiano Ronaldo. Dopo la deludente sfida che ha visto eliminata la Juventus in casa contro il Porto, molti tifosi bianconeri hanno criticato CR7 per la sua prestazione sottotono. Sommerso di critiche anche piuttosto esagerate, il giornalista sportivo, ha deciso così di intervenire, a favore del portoghese. Queste sono state le sue parole:

“La riflessione su Ronaldo deve essere economica o motivazionale, non può essere tecnica. Non si può dire che sia diventato un brocco”

LA RIFLESSIONEBarillà conferma la sua tesi, affermando come i dubbi su Ronaldo si devono concentrare più su un aspetto economico/finanziario che sull’aspetto tecnico. I 30 milioni stagionali percepiti, gravano sulle casse bianconere e, la recente eliminazione in Champion’s League, non ha aiutato di certo. Per questo motivo, Barillà continua, dicendo:

“Capisco che un ritorno commerciale con questa crisi diventa difficile. La Juve ha bisogno di rafforzarsi ed è chiaro che rinunciare ai 30 milioni di euro netti a stagione potrebbe aiutare”

About Redazione

Leggi anche

RASHFORD: “Sarebbe incredibile giocare con Cristiano Ronaldo. E’ un idolo per me”

Le parole del calciatore inglese su Cristiano Ronaldo LE DICHIARAZIONI – Intervenuto in conferenza stampa …