BENTANCUR: “La mentalità giusta è quella di continuare a vincere come sa fare la Juventus”

Ai microfoni di Sky Sport Rodrigo Bentancur fa il punto della situazione sul presente e sul futuro della Juventus.

Innanzitutto la gara con la Fiorentina.

Nella partita col parma abbiamo iniziato la gara con una grande mentalità, non siamo riusciti a farlo con la Fiorentina. Devi sempre entrare in campo con la mentalità giusta perché se no le altre squadre ti mangiano, soprattutto in Serie A

La Juventus ha un divario importante di punti dalla capolista ma non è proprio nel suo DNA mollare.

Siamo ancora in corsa per lo Scudetto, ci è già successo gli anni scorsi, anche quando non c’ero io, di essere a meno 10 punti o comunque sotto in classifica e abbiamo vinto lo stesso. La mentalità giusta è quella di continuare a vincere come sa fare la Juventus

Essere allenati da un calciatore che è stata una leggenda del ruolo ha indubbiamente tanti vantaggi.

“Avere un allenatore come Pirlo in panchina per noi è un onore, poi a noi centrocampisti dà una mano incredibile: guardare la panchina e sapere che lui sta guardando cosa facciamo è un plus incredibile. La cosa che dobbiamo cambiare è quella di entrare in campo con la mentalità giusta perché ogni squadra di Serie A con noi ha una motivazione in più

La pandemia ci ha fatto riflettere sulla vita e sugli affetti umani, mettendo tutti noi a durissima prova.

“Dobbiamo vivere ogni giorno come fosse l’ultimo, l’ho imparato quest’anno. L’altro giorno è morto un mio cugino a Buenos Aires: è un momento difficile in cui stiamo capendo che bisogna vivere ogni giorno come fosse l’ultimo. Speriamo che la situazione finisca presto e che i tifosi tornino allo stadio. Dico anche ai tifosi che tornino presto perché la Juve tornerà a vincere

About Redazione

Leggi anche

MARCHISIO: “La Juventus mi ha dato tanto ma la Nazionale è la massima ambizione di un calciatore. Su Pirlo…”

Le dichiarazioni dell’ex bianconero nell’intervista a Il Messaggero. TORINO – L’ex centrocampista della Juventus Claudio …