BONUCCI: “Noi non ci permetteremmo mai di sostituirci alle autorità. A ognuno il suo compito e il suo ruolo”

Il difensore azzurro si difende dalle accuse degli ultimi giorni.

ROMA – Intervistato da Il Foglio, Leonardo Bonucci torna sui festeggiamenti con il pullman scoperto lungo le strade di Roma dopo la vittoria dell’Europeo da parte della Nazionale azzurra.

Sulle polemiche

“Ho sbagliato lavoro: dovevo candidarmi, altro che giocare a calcio. Sarei un ottimo ministro della Difesa. A ognuno il suo compito e il suo ruolo, è davvero semplicistico e molto italiano scaricare le colpe”

Sul bus scoperto

“L’intera delegazione ha chiesto il pullman scoperto e siccome il pullman coperto a prescindere era stato bloccato e sarebbe comunque stato limitato nel passaggio a seguire dalla folla che era già in strada, le autorità hanno acconsentito all’utilizzo di quello scoperto dicendo che sarebbero stati in grado di gestire la situazione”

Sui ruoli e le competenze

“Noi non ci permetteremmo mai e poi mai di sostituirci alle autorità competenti, che immagino abbiano fatto le loro dovute valutazioni prima di quanto avvenuto in piazza del Popolo la sera prima e poi con il nostro passaggio in città”

About Redazione

Leggi anche

NIEDERAUER: “Abbiamo una rosa internazionale. Vogliamo essere all’altezza di Juve, Inter, Roma e Milan”

Le parole del presidente del Venezia sul campionato. VENEZIA – La neopromossa squadra della Laguna …