CABRINI: “Atalanta-Juve sfida alla pari. Non penso Pirlo abbia grandi colpe”

L’intervista di Tuttosport all’ex campione del mondo dell’82

IL DOPPIO EXAtalanta-Juventus è sfida d’alta quota, con le due squadre che si stanno giocando un posto tra le prime 4, in modo da approdare in Champions League. In occasione del match di domenica, Tuttosport ha intervistato Antonio Cabrini, ex giocatore di entrambe le squadre. L’ex ala sinistra della nazionale ha trascorso un anno a Bergamo, prima di approdare alla Juventus e restarci per ben 13 anni di carriera. Nelle sue dichiarazioni ha parlato di Pirlo e della sfida imminente che attende i bianconeri, ecco le sue parole:

Favorita per domenica? Se la giocano alla pari. L’Atalanta segna tantissimo ed è in forma, la Juve ha trovato identità nelle ultime partite, quindi credo sia una sfida alla pari. Pirlo? Ha una squadra che non ha reso come gli anni scorsi, ma non credo abbia grandi colpe o responsabilità. Secondo me la società si aspettava di più da qualche nuovo acquisto. Se lo confermerei? E’ fuori dalla Champions e l’Inter è lontana, ma se dovesse arrivare la Coppa Italia e chiuderebbe tra le prime 4 non vedo perchè no. Ronaldo? Ripartirei da lui, considerando come la butta dentro.

About Redazione

Leggi anche

TUTTOSPORT, La Juve accelera sul mercato: pressing Zakaria

Dopo la disfatta dello Stamford Bridge, la società bianconera è già al lavoro per vedere …