CAOS PLUSVALENZE, Stop momentaneo per gli interrogatori

La Procura intende prima sottoporre la documentazione finora raccolta ad una scrupolosa analisi, per poi riprendere successivamente le audizioni.

SOTTO LA LENTE – L’indagine “Prisma” prosegue imperterrita, ma in una nuova, seppur momentanea, direzione. L’edizione odierna del Corriere dello Sport riporta la notizia che la Procura di Torino sarebbe orientata verso un periodo di pausa per le audizioni, periodo la cui durata sarà comunque da definire. Dopo aver ascoltato gli attuali dirigenti Federico Cherubini, Maurizio Arrivabene e Giovanni Manna, al momento non risultano convocazioni in vista per Andrea Agnelli e gli indagati. L’ipotesi sarebbe quella di intraprendere un’attenta fase di studio della documentazione raccolta e di riprendere poi, in un secondo momento, la fase di interrogatori.

About Redazione

Leggi anche

GILETTI duro su Dybala: “Mi pare che le maglie non contino più niente”

Anche il noto giornalista e conduttore è intervenuto sul rinnovo dell’argentino. CONCISO – Anche Massimo …