CEFERIN: “I promotori della Superlega sono stati i primi a registrarsi per la prossima Champions, questo la dice lunga sul progetto”

Le parole del presidente UEFA

DICHIARAZIONIAlexander Ceferin torna a parlare della Superlega, e lo fa in una lettera pubblicata dalla UEFA. Ecco le sue parole:

I sostenitori della Superlega sfidano la credibilità. I tre club che persistono nel tentativo di resuscitare il progetto fallito della Superlega sono stati i primi a registrarsi per la Champions League 2021/22. La dice lunga sul loro impegno e fiducia nel concetto. Hanno lanciato l’idea in mezzo ad una pandemia e poi hanno provato a rianimarlo mentre infuriava una guerra in Europa. Anche se il buon senso non basta, non possono ignorare l’unione di autorità calcistiche, governi, Unione Europea e soprattutto tifosi. La Superlega è contraria ad alcuni principi chiave dello sport europeo: il principio di promozione e retrocessione per merito sportivo e il fatto che i ricavi dalle gare tornino nel gioco. Principi che in UEFA sosteniamo e difendiamo. Molte persone non se ne rendono conto ma la UEFA ridistribuisce quasi tutte le entrate generate dalle competizioni come gli Europei e la Champions League

About Redazione

Leggi anche

EX JUVE, Vidal: “Troppe partite mettono a rischio la nostra incolumità. Il calcio è una festa, non il mercato degli schiavi”

Le accuse del centrocampista nerazzurro IL PENSIERO – Intervistato dalla FIFPRO, Arturo Vidal ha espresso …