CHIELLINI: “Juve e Nazionale due parti fondamentali della mia vita. Giocare con la maglia azzurra è il massimo”

Le parole del difensore e capitano azzurro

DICHIARAZIONI – Intervistato dai canali ufficiali della UEFA, Giorgio Chiellini ha parlato così della sua carriera e della prossima sfida contro l’Argentina:

Hanno giocatori eccezionali, ovviamente il primo che mi viene in mente è Messi, ma non è il solo. Non a caso hanno vinto la Copa America

Sulla sua carriera in Nazionale:

E’ andata molto meglio di quanto mi potessi immaginare. Giocare 18 anni con la maglia azzurra e arrivare a sollevare il trofeo dell’Europeo a Wembley è stato il massimo.

Su cosa gli mancherà di più:

Sicuramente lo spogliatoio. Prima ero giovane, ma adesso con i più giovani mi diverto, mi danno energia e mi piace condividere lo spogliatoio con loro. Le vite sono diverse a causa della differenza d’età, ma queste dinamiche sicuramente mi mancheranno molto

Qualche consiglio ai più giovani:

Devono lavorare sempre con passione, divertendosi e migliorando. E’ un lavoro, ma è anche il miglior hobby che un ragazzo possa sognare. Solo se c’è equilibrio e si è in grado di fare le cose nel modo e nei tempi giusti, si possono commettere gli errori che un giovane può fare nel suo percorso naturale di crescita.

Sulle sensazioni al triplice fischio:

Ho già sperimentato con la Juventus, so già un po’ cosa aspettarmi. È un secondo addio: questi sono stati i miei due grandi amori della mia vita, due grandi storie d’amore. Ho giocato 17 anni con la Juventus e 18 anni con la Nazionale: sono stati una parte fondamentale della mia vita.

About Redazione

Leggi anche

EX JUVE, Zauli:”La Juve è stata una bellissima esperienza”

Le parole del neotecnico del Sudtirol INTERVISTA – L’ex tecnico della Juventus Under23, Lamberto Zauli …