CONFERENZA STAMPA, Rabiot: “Possiamo vincere il girone. Gioco dove mi chiede il mister. I fischi? Sono sereno e rispondo sul campo”

Il centrocampista ha parlato alla vigilia della sfida con il Malmoe.

TORINO – Domani il match con gli svedesi del Malmoe per chiudere il girone H. Oggi la conferenza stampa della vigilia affidata a Adrien Rabiot. Queste le sue parole riprese da Jtv.

Sulla partita

“Possiamo ancora raggiungere il primo posto. Domani dobbiamo vincere. La mia posizione? Centrocampista centrale, ma posso adattarmi, dove serve per aiutare la squadra, anche sulla fascia, secondo quello che mi chiede il mister”

Pochi gol

“Ne ho già parlato col mister- Non ho ancora segnato in questa stagione. Devo anche fare assist per aiutare questa squadra. So che devo fare qualcosa in più. Ne stiamo parlando”

Sull’avversario

“All’andata il Malmö ha fatto una bella partita, ha giocatori forti e ha vinto il campionato”

Un bilancio dell’esperienza in Italia

“Ho fatto delle cose positive, a volte no. Penso di essere cresciuto soprattutto tatticamente qui in Italia. Qui giochiamo in modo diverso da quello che conoscevo in Francia. Ma sono contento e devo continuare a lavorare”

Sui fischi

“Sono un professionista da 10 anni, conosco il calcio, sono sereno, devo concentrarmi solo sul campo e su quello che devo fare, dando tutto per la squadra, giocando bene: è l’unico modo di rispondere”

Classifica

“Ci aspettavamo di essere più avanti in campionato, perché siamo la Juve e giochiamo per vincere. Nelle ultime partite abbiamo fatto bene, provando a giocare con più qualità, è un passo avanti, continuiamo così, ci sono ancora tante partite”

Sul calcio italiano

“La fase tattica è la cosa più difficile. Lavoriamo molto su questo. Le squadre sono sempre chiuse ed è più difficile trovare lo spazio. Questo è diverso dal campionato francese. Mi trovo bene qui in Italia e devo lavorare su gol e assist”

Il vero Rabiot

“Penso anche io di avere margini, sono ancora giovane e posso migliorare. Devo trovare il modo per migliorare al meglio le capacità che posso ancora dimostrare. So che devo dare di più, sto lavorando per farlo”

About Redazione

Leggi anche

PIOLI: “Partita importante, ma non decisiva. Calabria, Romagnoli e Bennacer a disposizione”

La conferenza stampa dell’allenatore rossonero MILANO – Grande attesa a Milano per il big match …