CONTE: “Mi sono messo in discussione. Mi avevano sconsigliato l’Inter”

Interessanti dichiarazioni di Antonio Conte sul mestiere dell’allenatore e la sua carriera che ha toccato i due club da sempre rivali.

IL GRANDE EX – Nell’edizione odierna del Corriere della Sera il tecnico nerazzurro Antonio Conte affronta i temi di giornata, la sua esperienza all’Inter e la Juventus.

Sulla carriera da allenatore

“Finita la carriera da calciatore sono ripartito rimboccandomi le maniche, con l’Arezzo: il conte giocatore aveva vinto tutto, il conte allenatore è ripartito da zero. Mi sono messo in forte discussione. Chi ha giocato in grandi squadre pensa di poter essere un allenatore, invece è totalmente diverso

Sull’esperienza all’Inter

“Ho avuto un percorso che mi ha portato ad arrivare al pianeta Inter molto più preparato. L’esperienza alla Juve è stata importante, ma ci sono arrivato con il bagaglio costruito precedentemente. Mi avevano sconsigliato l’Inter. Sono per le sfide e l’Inter è la più difficile della mia carriera. Ma non temo i confronti: so che nel mio campo ho da dire e tanto. Non so se l’Inter vincerà, ma farà di tutto per riuscirci”

Sulle avversarie

Il competitor, la Juve, aveva creato un solco. L’Inter da un anno e mezzo è una squadra che ambisce a vincere. Le altre (Napoli, Milan, Atalanta, Roma, Lazio) stanno crescendo. Noi cresciamo utilizzando la scorciatoia del lavoro”

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Interesse per un giocatore della Sampdoria

Un obiettivo di mercato dai blucerchiati IL COLPO – Secondo quanto rivela calciomercato.com, la dirigenza …