COR SERA, La Juve si regala altri 7 giorni

La Juventus vince il derby d’Italia e può ancora credere nella lotta Champions League

IL SOGNO CONTINUA – Dopo la brutta sveglia presa in casa contro il Milan, la Juventus si riprende la propria rivalsa e conquista sei punti fondamentali per la corsa in Champions League. Non bastano il gol di Lukaku e l’autogol di Chiellini all’Inter per portare almeno un pareggio allo Stadium. Tra contestazioni sulle scelte dell’arbitro e revisioni al Var, la Vecchia Signora si dimostra superiore ai neo campioni d’Italia. Con i primi due gol di entrambe le squadre su rigore, Cuadrado suona la carica con un bel tiro da fuori area che viene deviato da Eriksen e si insacca in rete. Alla ripresa, complice anche l’espulsione di Bentancur, la Juventus si chiude e l’Inter si apre, cercando il tutto per tutto con i cambi di Vecino e Sensi. La pressione e la voglia di pareggiare dei nerazzurri si fa sentire, tanto che arriva l’autogol di Chiellini per il momentaneo pareggio. Quasi allo scadere, ecco che Cuadrado si inventa la giocata del secolo e si procura un calcio di rigore alquanto dubbio. Per Calvarese che fino a quel momento lì aveva rivisto di tutto (ricordiamo i due gol sono arrivati su penalty rivisti al Var), decide che quello era fallo di Perisic. Il colombiano spiazza Handanovic e porta a casa tre punti pesantissimi per la gioia e la speranza dei tifosi juventini.

About Redazione

Leggi anche

MARCHISIO: “Il rigore è netto. Celik ferma la palla col braccio largo”

Le parole dell’ex bianconero riguardo Turchia-Italia RIGORE NETTO – Intervenuto ai microfoni di Rai Sport, …