COR SPORT, Allegri detta la linea: nasce la nuova Juve

Una nuova rosa per poter tornare ai vertici d’Italia e d’Europa

GLI INNESTI – Come riporta il “Corriere dello Sport“, è finalmente giunto il momento dei confronti e delle scelte. Allegri e la società s’incontreranno a brevissimo, forse oggi stesso, per dettare le linee guida del mercato e creare una rosa appetibile e competitiva. Il tecnico bianconero è stato chiaro: serviranno tre innesti di qualità per poter pensare di tornare grandi. I punti di riferimento saranno i giovani: Vlahovic, Chiesa, Locatelli e De Ligt. Ma andiamo reparto per reparto. In attacco, come già detto, il farò sarà il serbo, il quale dovrà essere affiancato da un vice o anche da degli esterni offensivi. Morata può essere il profilo giusto, ma solo nel caso in cui l’Atletico Madrid accordasse uno sconto corposo e il Barcellona chiudesse tutte le porte. Per questo le alternative sono Di Maria, con il quale si sta discutendo sull’estensione del contratto, e Ivan Perisic, attualmente ai colloqui con l’Inter per il rinnovo. L’altro nome nei radar è quello di Gabriel Jesus.

CENTROCAMPO – Il big dream è Paul Pogba, ormai parametro zero del Manchester United. In uscita, Arthur è pronto a fare le valigie, mentre Rabiot e McKennie restano in bilico. A differenza dei primi due, il centrocampista statunitense non godo di un ingaggio elevato, ragion per cui, al netto di un’offerta adeguata, la Juventus potrebbe anche venderlo. Per sostituirlo, ci sono i nomi di Partey, Paredes e Frattesi. Tra i giovani, Miretti si è conquistato una chance per restare in prima squadra. A lui, si può aggiungere uno tra Fagioli e Rovella.

DIFESA – Cercasi il sostituto di Giorgio Chiellini. Il sogno è Koulibaly del Napoli, ma ci sono anche Gabriel, Badiashile e Milenkovic. Sugli esterni di destra, piacciono Rovella e Molina. Sulla sinistra i partenti sono Alex Sandro e Pellegrini. Sondaggi per Emerson Palmieri, Udogie e Wijndal.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, In chiusura per Di Maria: ecco la novità delle ultime ore

L’argentino percepirà 6 milioni, con i bonus legati a presenze e obiettivi DETTAGLI – Stando …