CORRIERE, De Ligt e la fascia da capitano.

La Juventus pare non avere nessuna tregua dagli infortuni e, tra uno stop e un rientro, l’assetto della squadra è in continuo divenire di partita in partita.

Andrea Pirlo, però, sembra aver ritrovato una certezza in Matthijs De Ligt, che al rientro dall’infortunio alla spalla, e solo dopo appena due presenze sotto la sua gestione, lo ha già incoronato capitano: “E’ un capitano anche a 20 anni, ed è bravo a farsi sentire durante la partita.” Così si esprimeva su di lui il Maestro qualche giorno fa.

Sulla carta il capitano del match di oggi De Ligt e Bonucci sembrano formare la coppia centrale di difesa titolare, sulla quale Pirlo, seppur in grande emergenza, può davvero contare. Infatti, proprio Bonucci, vista l’assenza ancora forzata, per almeno altre due settimane di Chiellini e quella di Demiral, deve stringere i denti e anticipare il suo rientro, proprio oggi, contro il Benevento. Rientri fondamentali sotto ogni punto di vista quello del numero 19 e di De Ligt per la difesa bianconera, sempre più ridotta.

Gli uomini a disposizione di Pirlo restano, dunque, contati e, salvo eccezioni, dovrebbero partire dalla panchina sia Alex Sandro, non ancora al massimo dopo l’infortunio, e Cuadrado che ha bisogno di rifiatare. A Benevento troveremo, quindi, una difesa composta da Danilo, che riposerà in Champions, e Frabotta come terzini, e la coppia di centrali sarà costituita dai due capitani, Bonucci il capitano di oggi e De Ligt il capitano di domani.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, Juve alla finestra per Romagnoli

Il difensore classe ’95 non sarebbe convinto di rinnovare con i rossoneri. OPPORTUNITA’ – Secondo …