CORRIERE DELLO SPORT, Ancelotti: “Mou ti affido la mia Roma”

L’intervista esclusiva al tecnico dell’Everton Carlo Ancelotti

L’INTERVENTO – Oltre a parlare di Roma come ci suggerisce il titolo, Ancelotti ha affrontato diverse questioni, svariando dal tema della Superlega al presunto interesse dell’Everton per Szczesny, fino al commento ironico su Cristiano Ronaldo. Le sue parole sulla Superlega:

“La Superlega? Non mi sta bene quando il business uccide il merito sportivo. Bisogna essere duri con chi fa i debiti e più duri con chi non li ripiana. Sono contro chi non paga gli stipendi, chi spende molto più di quello che incassa. Se il proprietario di un club vuol mettere soldi suoi per aggiustare i conti della società, deve essere lasciato libero di intervenire: è tutto denaro che entra nel circuito”. 

Su Szczesny e Ronaldo:

“L’Everton interessato a Szczesny? Il portiere ce l’ho, è Pickford. Adesso penso solo al West Ham: se domenica lo battiamo rientriamo in Europa, se perdiamo siamo fuori. Per fortuna giochiamo a Londra. L’assenza del pubblico penalizza la squadra di casa e favorisce chi viaggia”. 

Cristiano Ronaldo è finito? Quanti gol ha segnato quest’anno? In campionato 27. Allora sì, è proprio finito… (ride, ndr)”. 

About Redazione

Leggi anche

RONALDO: “Orgoglioso di aver letto queste parole, grazie Ali Daei”

Le parole del portoghese dopo la partita di ieri DA RECORDMAN A RECORDMAN – Francia …