CORRIERE DELLO SPORT, È questione di Fede

Una brutta Juventus salvata da Chiesa spera nel passaggio del turno

LA PRESTAZIONE – La Juventus conferma la maledizione del primo ottavo e perde l’andata per la terza volta negli ultimi tre anni, fornendo la peggiore prestazione europea della stagione. Il goal di Chiesa, arrivato grazie all’unico tiro in porta dei bianconeri, regala speranza in vista del ritorno ma si è vista una squadra troppo brutta per avere velleità di alcun tipo. Dopo il gravissimo errore di Bentancur nel primo minuto di gara, la partita si è indirizzata nel modo più agevole per il Porto che è molto abile nel chiudersi e nel ripartire, concedendo pochissimo a qualunque avversario. Dopo un primo tempo pessimo ci si aspettava una reazione nella ripresa e invece niente da fare: altro approccio sbagliato e immediato 2-0. Qualcosa cambia con l’ingresso di Morata, unico a dare profondità e infatti nel finale la Vecchia Signora riesce a costruire la rete che attutisce il tonfo della brutta prestazione, fermando l’imbattibilità dei portoghesi a 547 minuti. Un buon segnale, forse l’unico in una serata totalmente storta.

About Redazione

Leggi anche

CALENDARIO, Settimana cruciale: Spezia, Lazio e Porto in 7 giorni

Stasera all’Allianz Stadium inizia il tour de force casalingo che dirà tanto sulla stagione bianconera …

COMMENTA