CORRIERE DELLO SPORT, Pirlo, venti di Juve

VENTESIMA FINALE – Il 19 maggio la Juventus sfiderà la vincente tra Atalanta e Napoli nella finale di Coppa Italia ed è un altro grande traguardo per i bianconeri, non solo per la ventesima finale della sua storia, ma per aver dimostrato a una diretta concorrente che anche quest’anno può avere la meglio su chiunque, soprattutto se deve difendere un vantaggio. Pirlo ha costruito la qualificazione sul risultato dell’andata, difendendolo con le unghie e con i denti e trascurando la fase offensiva, quest’ultima risvegliata dal solo Ronaldo che ha avuto le chance per passare in vantaggio, mentre la squadra di Conte non è mai riuscita a essere pericolosa. Questa partita segna una netta distinzione tra Juve e Inter: la prima ha già vinto un trofeo, conquistato una finale ed è ancora in lotta su tutti i fronti mentre la seconda è uscita da entrambe le coppe europee in un colpo solo, è uscita dalla Coppa Italia e ora è obbligata a vincere quel che gli resta per salvare una stagione a dir poco deludente.

About Redazione

Leggi anche

GAZZETTA DELLO SPORT, Nasce la Maxi Juve

Le risposte svedesi alle proposte di Allegri IL PUNTO – La trasferta svedese ha dato …