CORSPORT, Kean ko, si ferma. Ora c’é Raspadori in rampa di lancio

Stop per Moise Kean, non una gran notizia per Massimiliano Allegri. In nazionale, sarà Raspadori a farne le veci, ma alla Juve?

COVERCIANO – L’Italia è uscita da San Siro con le ossa rotte dopo il ko contro la Spagna per 1-2 al termine di una partita dominata dalle ‘furie rosse’. Ossa rotte si fa per dire, tuttavia c’é chi dal confronto del ‘Meazza’ è uscito più che claudicante. Parliamo di Moise Kean, infortunatosi al collo dopo lo stacco aereo nel finale con l’iberico Aymeric Laporte. Il centravanti bianconero è stato costretto ad indossare un collarino di protezione e ora resta in forte dubbio per la finale terzo/quarto posto di domenica pomeriggio con il Belgio. Mancini ha in Raspadori l’unica alternativa di ruolo per la sfida ai ‘diavoli rossi’, ma se l’ex Everton non dovesse farcela nemmeno per la Roma, quali alternative restano a Massimiliano Allegri? Morata e Dybala sono ancora ko e la loro presenza all’Olimpico non è per nulla scontata. Situazione da monitorare, sia a Coverciano che alla Continassa.

About Redazione

Leggi anche

TUTTOSPORT, Spareggio d’Italia

Questa sera a San Siro scenderanno in campo l’Inter di Simone Inzaghi e la Juventus …