CUADRADO: “Non è colpa di Pirlo. Siamo noi che andiamo in campo”

Pirlo, Ronaldo, Dybala, il derby e tanto altro nelle parole di uno dei protagonisti dell’annata della Juventus.

In occasione di un evento organizzato dal Liceo Scientifico e delle Scienze Applicate S. Anna di Torino, Juan Cuadrado ha parlato della stagione dei bianconeri. Queste le sue parole:

Su Andrea Pirlo

“Il Mister sta facendo un grandissimo lavoro, non è facile arrivare in un top club. Ci sono cambiamenti e giocatori nuovi, dobbiamo avere pazienza. Non è colpa sua, siamo noi che andiamo in campo. Noi abbiamo perso dei punti che non dovevamo e per questo ci troviamo in questa situazione. Dobbiamo crederci fino alla fine e provare a fare più punti possibile”

Su Cristiano Ronaldo

“Uno dei migliori al mondo, come Dybala. È un professionista da cui c’è solo da imparare. È un esempio per la voglia che mette in ogni partita e allenamento”

Sul derby

“Speriamo di vincere, non dobbiamo avere paura. Ci alleniamo per scendere in campo con voglia e per fare un buon risultato”

Sull’eliminazione dalla Champions

“È il calcio, la gente pensa sia facile ma non lo è mai. Quando non raggiungi un sogno non è perché sei scarso. Bisogna lavorare finché non ce la fai. Continueremo a farlo e sperare che tocchi a noi. Sono fiducioso che essendo una grandissima squadra potremo riuscirci”

Sull’arrivo di Ronaldo alla Juve

“Non ci credevo. Sono contento che sia nella mia squadra. Quando gli ho dato il 7? Per me non era importante, per me conta giocare. È più importante dare che ricevere”

Sugli obiettivi della squadra

“Vincere queste ultime partite e cercare di stare nei primi posti per raggiungere la Champions. La finale di Coppa Italia è importante visto che siamo usciti dalla Champions. Derby? Ce la metteremo tutta, non è lo stesso senza i nostri tifosi ma daremo il 100% perché ci sosterranno dalla tv”

About Redazione

Leggi anche

FOCUS, L’incurabile attacco juventino

I 18 gol realizzati in 13 partite di campionato sono un dato allarmante per i …