FOCUS, Un Kaio Jorge per Allegri

Il talento brasilano può essere la carta vincente per una Juventus in cerca di qualità.

RE KAIO – Nel famoso e celebre cartone animato giapponese “Dragon Ball” uno dei personaggi secondari, ma di grande importanza, è sicuramente Re Kaioh del Nord. Il paffuto e simpatico essere ultraterrreno vive su un piccolo pianeta in compagnia della sua scimmia Bubbles ed è in grado di comunicare telepaticamente a grandi distanze e di resuscitare le vittime. Chissà, che Kaio Jorge non possa avere lo stesso potere, più terreno e molto meno fantascentifico, del suo quasi omonimo: resuscitare una Juventus alla ricerca di una scintilla che possa riaccendere il lume della ragione e indirizzare, finalmente, la squadra verso un cammino in campionato meno altalenante e caliginoso. Max Allegri ha dato la sensazione di voler puntare sul talento brasiliano e il ragazzo di Olinda sembra essere pronto a portare a compimento il tanto atteso salto di qualità.

SAUDADE – In casa Juve si respira aria di nostalgia, una nostaglia dovuta all’essersi abituati ad avere in rosa talenti cristallini capaci di illuminare con una semplice giocata, di entusiasmare il pubblico con una punizione o semplicemente, di rendere facile quello che facile lo è davvero. Ovviamente, Cristiano Ronaldo era uno di questi, ma quello che la dirigenza bianconera sta cercando è un ragazzo giovane, di grande qualità, decisivo e con ampia prospettiva di crescita. Una missione per nulla semplice, ma Allegri potrebbe avere la soluzione proprio tra le mura amiche. Forse, l’operazione nostalgia può richiedere meno tempo di quanto si pensasse e Kaio Jorge potrebbe essere il diamante tanto desiderato.

QUALITA‘ – L’ex Santos non sta trovando molto spazio nel corso di questa stagione, ma una cosa la sta dimostrando: quando ha avuto l’opportunità di entrare a partita in corso ha sempre dato la sensazione di essere un ragazzo che non ha paura di nulla, la rovesciata tentata contro il Sassuolo ne è la prova. Nonostante un minutaggio ancora troppo scarno, il talento classe 2002 gode della stima del suo tecnico che lo ha più volte definito “un ragazzo sveglio e che sa giocare a calcio“. Kaio Jorge, nel frattempo, continua a crescere e ad allenarsi, segnando anche una tripletta nel test amichevole di oggi pomeriggio contro La Pianese. Con Dybala infortunato e un Morata spento e poco incisivo, il prossimo futuro della Juventus potrebbe inziare a tingersi di verde e oro.

About Riccardo Mancini

Leggi anche

POSTPARTITA, Allegri: “Felice per questa vittoria. Dybala non ha nulla”

Le parole del tacnico bianconero nel postpartita di Juventus-Malmoe. DICHIARAZIONI – La Juventus vince contro …