DE LAURENTIIS: “Potevamo vincerla 2-0. Ho scelto Spalletti perché è un uomo ordinato, diligente e propositivo”

Il numero uno del Napoli ha commentato la gara nel postpartita di Dazn.

NAPOLI – Entusiasta e soddisfatto, Aurelio De Laurentiis ha parlato al termine della gara che il Napoli ha vinto in rimonta sulla Juventus. Queste le sue parole.

Sulla vittoria

“Un buon inizio, mi fa piacere perché ha reso quadrata una squadra, siamo sempre stati all’attacco, abbiamo condotto il gioco dall’inizio alla fine. Dispiace per l’errore iniziale e potevamo vincerla due a zero. Ringrazio i tifosi, l’educazione dei presenti allo stadio è encomiabile”

Sul campionato

“Tutto da vedere, combattiamo contro il Covid, le istituzioni nazionali e quelle del calcio, non si possono fare un tot di partite all’anno. Mi fa piacere andare a giocare contro il Leicester, è veramente un gioco dal quale apprendere moltissimo. Oggi c’è stato un gioco abbastanza inglese, dove l’arbitro è intervenuto poco e bene. Il problema annoso è farsi accettare da Boris Johnson, giocare senza Ospina e Osimhen sarebbe davvero brutto. Ho parlato con Marchetti, vedremo cosa ne scaturirà”

Entusiasmo

“Gli entusiasmi si devono avere e condividere. Ovviamente Spalletti l’ho scelto perché è un uomo ordinato, diligente e non impositivo che gestisce le cose con fermezza, come piace a me. Non si offende per qualsiasi cosa gli si dica, non ha fantasmi nel suo ego, è tranquillo e appagato come altri non sono, peggio per loro”

About Redazione

Leggi anche

POSTPARTITA, Allegri: “Abbiamo fatto passi avanti. Perdiamo Dybala e Morata.”

Le parole del tecnico bianconero dopo la sfida contro la Sampdoria. DICHIARAZIONI – Intervistato da …