DE LIGT DA “BAMBINO” TIMIDO A UOMO DECISO. E’ IL DI MARIA DAY

L’intesa sembra essere sempre più vicina: Matthijs De Ligt potrebbe essere il big che lascerà la Continassa in questa finestra di mercato e firmare per il Bayern Monaco. I tre anni in bianconero, tra alti e bassi, non sono riusciti a scalfire il cuore del centrale olandese, desideroso di cambiare aria e di aspirare a un club più vincente. Il Bayern ha già offerto 80 milioni, adesso spetta alla Juventus dare un responso. Sicuramente la società bianconera vorrà guadagnare quanto più possibile dall’operazione, in modo tale da creare un tesoretto da gestire saggiamente. Da “bambino” timido, ma da sempre determinato, adesso De Ligt è diventato un uomo maturo, con le idee ancora più chiare. Qualcosa è scricchiolato in quel di Torino e adesso non sembra esserci più nulla da fare. La Vecchia Signora sembra destinata a perdere un gran bel prospetto, ma dalla sua potrebbe vedere un’importante plusvalenza a distanza di pochi anni.

Da un (possibile) addio a un ormai (certo) arrivo. Angel Di Maria è arrivato nella serata di ieri a Torino, pronto a iniziare la sua carriera con la maglia della Juventus. Nulla ha potuto fare la concorrenza del Barcellona o del Benfica. Il Fideo, alla fine, ha scelto la Madama e quest’ultima non ha nulla da rimproverarsi. Accontentato sotto ogni punto di vista (contrattuale ed economico), l’attaccante argentino vorrà mettersi in discussione, forse per l’ultima stagione, nel calcio che conta. Il treno per il Mondiale in Qatar può passare solo una volta e Di Maria non vuole assolutamente perderlo. Che sia allora il Di Maria Day.

About Diletta Filoni

Leggi anche

ADANI: “Juve favorita allo scudetto”

Le dichiarazioni dell’opinionista sulle colonne della ‘Gazzetta dello Sport’ FAVORITA – L’attesa è finalmente terminata: …