DE PAOLA: “Pirlo è ancora un ex giocatore. Non è colpa di Cr7 se è da solo in attacco”

Le parole dell’ex direttore di Tuttosport sulla situazione che sta vivendo la Juventus in questi giorni

LE CRITICHE – Paolo De Paola, ex direttore di tutti i principali quotidiani sportivi italiani, ha commentato ai microfoni di Calciomercato.it TV la stagione fino a qui deludente dei bianconeri:

“La Juve si è adagiata sui suoi senatori. Sarri e Pirlo non sono riusciti a cambiare il gioco della squadra. Bisogna rompere col passato con un mercato che dia giocatori più consoni alle caratteristiche di Ronaldo: se è solo in attacco non è colpa sua.  L’allenatore è un paravento per una società che non ha costruito attorno a Ronaldo la squadra giusta per vincere. Vogliamo parlare del centrocampo? Ha tantissimi giocatori di fascia… A centrocampo mancano giocatori di peso e poi serve un altro attaccante. Bisogna tagliare con il passato, basta con i senatori. Mi chiedo se Pirlo ha la forza per mettere in panchina Ronaldo: secondo me no. Pirlo è ancora un ex giocatore e deve saper interagire con i grandi, mostrando carattere anche con i senatori. Bonucci, Chiellini e Buffon sono tutti in panchina a dare indicazioni”.

About Redazione

Leggi anche

RUMMENIGGE: “Dybala talento formidabile. Su Chiellini e Chiesa…”

Le parole dell’ex dirigente del Bayern Monaco. DICHIARAZIONI – Kar-Heinz Rummenigge, ex giocatore e dirigente del …