DEL PIERO, “Il Milan per me è sempre stata una sfida continua”

Nei diciannove anni in cui Alessandro Del Piero ha vestito la maglia della Juventus, le partite col Milan hanno caratterizzato la storia del campionato e non solo, arrivando addirittura a contendersi una finale di Champions League nel 2003.

L’ex capitano bianconero, ospite in collegamento nella trasmissione L’Originale, ha ricordato così le sfide contro i rossoneri:

Era la partita di sicuro, perché il Milan è stata la squadra di riferimento quando ero ragazzino: la squadra di Sacchi e poi di Capello che vinse in Europa in modo importante e che dettò un ciclo calcistico con i tre olandesi. Ho affrontato dei Milan straordinari in tutta la mia carriera, è stata una costante sfidarla una grande squadra. San Siro era tra gli stadi di riferimento a livello mondiale e lo è tuttora. Poi il Milan, insieme alla Juventus, mi voleva quando ero al Padova.

Di gol ne ha segnati tantissimi, Del Piero, ma contro il Milan ha servito probabilmente il suo assist più famoso: quello in rovesciata per Trezeguet nel maggio 2005:

In realtà le dinamiche sono sia volute che casuali. Sul primo cross c’era solo David in mezzo con Maldini, sul rimpallo la situazione non era troppo differente. Ho detto ‘mettiamo la palla lì che poi ci pensa David’. Sono momenti in cui si decide in un istante, poi c’è anche la bravura di Trezeguet che sapeva che la palla andava anticipata in quel modo.

About Redazione

Leggi anche

POST PARTITA, Pessina: “Ancora devo realizzare quel che ho fatto. Non dormirò per qualche settimana”

L’intervento del centrocampista dell’Atalanta LE DICHIARAZIONI – Matteo Pessina, autore del goal che ha deciso …