DERBY AL CONTARIO

Dopo la vittoria contro il Sassuolo la Juventus è attesa dal derby d’Italia contro l’Inter. Un derby diverso dal solito, eppure decisivo come, almeno per i bianconeri, non lo era da tempo.

VERSO L’INTER – Doveva essere nei sogni dei tifosi bianconeri il derby del decimo titolo consecutivo della Juventus, è invece quello dello scudetto nerazzurro. Doveva essere il derby degli ex Conte e Marotta, sarà il derby ancora una volta del pubblico assente. Doveva essere il derby della lotto scudetto, sarà quello decisivo per la Champions. Doveva essere il derby dei nuovi arrivi, potrebbe essere ancora quello dell’infinito Ronaldo, anche ieri decisivo. Juventus – Inter, soprattutto, al contrario rispetto a quelli degli ultimi anni, insomma. Eppure, da qui passa la prossima stagione bianconera. Le scelte societarie, quelle di mercato. Gli allenatori, i giocatori. Tutto da perdere, tutto da guadagnare per la Vecchia Signora. Niente da perdere, ma tanta gloria in palio per i nerazzurri. Ed ecco che, da un derby al contrario, ininfluente per il massimo trofeo, ne nasce una gara da “tripla” come non la si vedeva da tempo.

Una partita a cui, vista l’ottima prestazione di ieri, dovrebbe partecipare Buffon. Pirlo gioca sul sicuro, con Danilo e Alex Sandro sulle fasce. Bonucci e uno tra Chiellini e De Ligt saranno invece a difendere la propria area. Rabiot e Arthur dovrebbero essere confermati, con Chiesa e Cuadrado ad attaccare le corsie esterne. In attacco, fiducia a Ronaldo – Dybala, con Morata pronto ad insidiare l’argentino. Più che gli uomini, però, a Pirlo servirà un atteggiamento diverso rispetto all’andata. Li, lo scudetto, ha preso una buona parte della via di Milano. Riuscirà a non far sfumare anche la Champions?

About Beatrice Canzedda

Leggi anche

MERCATO, La Samp ha fissato il prezzo di Audero. C’è anche l’Inter

L’indiscrezione riportata dal quotidiano ligure. CALCIOMERCATO – Secondo Il Secolo XIX, se la Juventus vuole …