DIRITTI TV, Tim contro Sky: ricorso all’Antitrust

Continua lo scontro tra Tim e Sky per i diritti tv

ANTITRUST – Come riporta il “Corriere dello Sport“, prosegue serrato lo scontro tra Tim e Sky per i diritti tv. L’azienda telefonica contesterebbe ben due pratiche scorrette, ricorrendo all’Antitrust. La prima, riguarda le trasmissioni ai propri abbonati di informazioni ingannevoli all’aggiudicazione dei diritti calcistici 2021-2020, da non permettere loro di comprendere il “Pacchetto Calcio” offerto per la nuova stagione. La seconda riguarda l’applicazione di penali in caso di disdetta anticipata, nonostante Sky offrisse la possibilità di recedere senza costi aggiuntivi. Ecco poi, la replica di quest’ultimo: “La campagna informativa era volta a dare agli abbonati comunicazioni tempestive e trasparenti, con congruo anticipo rispetto all’avvio del campionato di Serie A della stagione 2021/22. La campagna includeva informazioni riguardo i nuovi contenuti calcistici disponibili per gli abbonati Sky, tra cui la serie BKT, la Bundesliga, la Ligue 1 e le tre partite a giornata di Serie A, oltre all’impegno di azzerare, per i mesi di luglio, agosto e settembre, il costo del Pacchetto Calcio, sia per gli abbonati esistenti sia per i nuovi abbonati“.

About Redazione

Leggi anche

MERCATO, SABATINI: “Per Kaio Jorge la Juve potrebbe chiudere a giorni”

Le parole del giornalista ai microfoni di ‘Radio Radio’ AFFARE – Kaio Jorge – Juventus, …