E LA SFIDA CONTINUA

Nemmeno il tempo di festeggiare che è già vigilia di un’altra sfida decisiva per la Juventus di Pirlo. Abbattuta la Lazio, dato un segnale deciso alle sorti di questo campionato, adesso è giunta l’ora di fare lo stesso nella competizione calcistica più ambita al mondo.

Un doppio Morata (bentornato) e Rabiot mettano ko i capitolini guidati da Inzaghi e chiudano la bocca agli avvoltoi che sabato sera erano pronti a sfregarsi le mani in attesa del definitivo passo falso dei bianconeri. Purtroppo per loro non è arrivato, Pirlo e la sua Juve hanno fatto capire a tutti che ci saranno fino alla fine, nella lista dei pretendenti al titolo. Un segnale forte, da vera squadra, da vera big formato europeo; la vittoria per 3-1 contro la Lazio è stata determinante non solo in termini di risultato ma anche di approccio, di mentalità. Una squadra decimata dalle assenze avrebbe forse ceduto spinta dal peso degli alibi, invece questa Juve ha preferito reagire e non concedersi a nessuno, tantomeno alle “scuse”.

Ma questa stagione è una sfida continua… e la sfida continua domani sera, contro il Porto (calcio d’inizio ore 21), nella partita che misurerà definitivamente il temperamento della Juventus e le sue conseguenti ambizioni. Per il ritorno degli ottavi di Champions League, saranno out Dybala e Bentancur, oltre allo squalificato Danilo. Sorrisi dalla difesa, dove Chiellini e De Ligt hanno recuperato, mentre sabato si è rivisto anche Bonucci; così (davanti a Szczensy) Pirlo dovrebbe optare per due tra questi ultimi, affiancati sulle fasce da Cuadrado e Alex Sandro. A centrocampo si ipotizza la presenza di Chiesa, con Arthur e Rabiot e uno fra Bernardeschi, Ramsey e Mc Kennie. In attacco torna il tandem Cristiano Ronaldo-Morata.

About Gianmarco Fusi

Leggi anche

RONALDO, Out per il match contro l’Atalanta

OUT – La conferenza stampa di Andrea Pirlo comincia con un annuncio shock: Cristiano Ronaldo …