EURO2020, Cabrini: “Giocare a Wembley non inciderà”

Le parole del campione del mondo del 1982 in vista della finale di Euro2020

IL COMMENTO – Antonio Cabrini, ex difensore della Nazionale e campione del mondo nel 1982, ha parlato riguardo alla finale di Euro2020. In programma stasera tra Inghilterra ed Italia a Wembley. Ecco le sue parole rilasciate alla Gazzetta dello Sport:

“Cosa significa giocare una finale nella tana del lupo? La paura del pubblico o del tifo contro a questi livelli non esiste. La finale è sempre una partita a sé e indipendentemente da chi la giochi le due squadre partono sempre con il 50% di possibilità. Io ho grande fiducia. Ho sempre considerato l’Italia tra le prime 5 dell’Europeo. Roberto Mancini ha fatto un ottimo lavoro, ha un gruppo compatto che non si farà condizionare dai cori e dalle bandiere sugli spalti”.

About Redazione

Leggi anche

DE ZERBI: “Chiellini merita il Pallone d’oro per lo spirito che ha messo all’Europeo”

Il ricordo della notte di Wembley è ancora nitido. E può regalare il premio individuale …