EX JUVE, Buffon: “Se l’Italia si fosse qualificata, non credo sarei stato convocato”

Il portiere, attualmente in Serie B con il Parma, ha rilasciato un’intervista a La Stampa.

PARMA – L’ex capitano e leggenda della Juventus Gigi Buffon è tronato a parlare di Nazionale e della mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali del Qatar. Poi ha riservato un pensiero anche alla Serie A. Queste le sue dichiarazioni.

Sulla convocazione in Nazionale

“Se l’Italia si fosse qualificata, non credo sarei stato convocato. La meritocrazia è dalla mia parte, ma ci sono altri discorsi a cui dare precedenza e rispetto: considerate le scelte degli ultimi anni, è giusto così”

Su Roberto Mancini

“E’ stato l’artefice principale del rinascimento vissuto con l’Europeo, ma dopo una batosta così qualche responsabilità ce l’ha anche lui. C’è modo e modo di uscire, se perdi ai rigori con il Portogallo nessuno può rimproverati, dopo la caduta con la Macedonia del Nord ripartire è più duro: alle prime difficoltà potrebbero tornare i fantasmi, riaffiorare i capi di imputazione. Diciamo che l’equilibrio è sottile”

Sulla Serie A

“Assistiamo a un campionato sui generis, di solito una squadra domina e altre la infastidiscono: quella che sembrava dominare era l’Inter, ma poi ha avuto diversi passaggi a vuoto, s’è rilanciata vincendo a Torino e adesso la rivedo favorita”

About Redazione

Leggi anche

ITALIA, Mancini convoca 53 calciatori per lo stage. Ci sono tre bianconeri!

Il Ct della Nazionale visionerà tanti giovani talenti che potranno aggregarsi alla Nazionale maggiore. CONVOCATI …