EX JUVE, Capello: “Pirlo è cresciuto ma il Milan gioca il jolly”

L’ex tecnico bianconero interviene sulla lotta Champions

LE DICHIARAZIONI – Durante una lunga intervista rilasciata sul Corriere dello Sport, Fabio Capello ha espresso le sue considerazioni in merito alla lotta Champions. Che vede coinvolte Milan, Juventus e Napoli. Ecco le sue considerazioni:

“La Juventus in questo momento è forte. Ha trovato morale, ha trovato il gioco, ha trovato la squadra. La vedo molto bene. Al Milan è venuto il braccino quando doveva vincere. Però è in trasferta e si trova meglio, affronta una squadra come l’Atalanta che vuole sempre giocare e in queste situazioni la squadra di Pioli si trasforma. Ho fiducia nella Juve e ho fiducia anche nel Milan, spero si apprezzi questo discorso. Pirlo ha fatto il rodaggio e rodandosi ha perso tempo. Passare da giocatore ad allenatore significa cambiare totalmente mestiere. Dato che lui non aveva mai guidato neanche una squadra giovanile e non aveva mai avuto una responsabilità, ha finito col pagare. Mi sembra che ultimamente si sia fatto idee molto precise: lascia fuori chi deve lasciar fuori, sulla base delle sue idee, e fa giocare chi porta risultati. La Juve adesso ha un’identità riconoscibile, fondata sulla determinazione”

About Redazione

Leggi anche

COR SPORT, Nessuno come l’Italia

Il quotidiano analizza le vittorie di Inghilterra e Olanda e decreta il primato azzurro sul …