EX JUVE, L’entusiasmo di Bernardeschi: “Voglio nuove emozioni, Toronto trampolino giusto”

Le parole del nuovo giocatore del Toronto.

DICHIARAZIONI – Federico Bernardeschi, intercettato dai microfoni de La Gazzetta dello Sport, ha parlato della sua nuova esperienza canadese con la maglia del Toronto. Di seguito un estratto delle parole dell’ex centrocampista della Juventus:

“Era da ottobre che pensavo a questa soluzione e sto toccando con mano che è meglio di quanto mi aspettassi. Il club è super. La polisportiva nel 2015, all’arrivo di Giovinco, fatturava 4 miliardi di dollari e ora è a quota 12: il triplo. E la comunità italiana è molto appassionata: mi hanno mostrato i video dei festeggiamenti per l’Europeo, uno spettacolo. Volevo cambiare vita e qui c’è il futuro. Nel 2026 i Mondiali saranno in Canada-Usa-Messico”.

Sulla scelta di andare in Mls:

“Ho vinto 9 trofei, ho giocato nella Juve: cosa potevo chiedere di più? Non devo dimostrare niente. Nella mia carriera ora c’è spazio per nuove emozioni e Toronto è il trampolino giusto”.

Sulla volontà della moglie:

“Veronica mi ha incoraggiato subito. Del resto, è una nomade come me. È stata attenta anche a tenere il segreto. Lo sapevamo solo in 4 o 5. Andrea D’Amico è stato bravissimo a sbrogliare la matassa, quando ad aprile c’era un problema di budget”.

Sul suo passato alla Juve:

“Alla Juve si conosce un solo verbo: vincere. Il resto passa in secondo piano. Con Maurizio Sarri ho avuto un buon rapporto, ma non è scoccata la scintilla tra lui e l’ambiente. Anche Andrea Pirlo è una persona di valore anche fuori dal campo. Purtroppo alla Juve non c’è tempo per seminare. Max è speciale. Non è solo un grande allenatore ed è prezioso sotto tutti gli aspetti, come un manager: alla Ferguson. Non capisco le polemiche sul bel gioco. Che significa il Barcellona di Guardiola giocava bene solo perché c’erano gli schemi? No, c’erano 25 giocatori di alto livello che interpretavano la filosofia”.

About Redazione

Leggi anche

SOCIAL, Relax in famiglia per Danilo

Il brasiliano approfitta del giorno di riposo per godersi la sua famiglia DAY OFF – …