FATTORE ENTUSIASMO

È ancora campionato, seconda partita nel giro di quattro giorni per la Juventus, dopo il successo contro in Napoli nella finale di Supercoppa Italiana, a breve si torna in campo (ore 12,30), avversario il Bologna. Pirlo ed i suoi arrivano al match sull’onda dell’entusiasmo, un’euforia che può fare la differenza. Ma le energie cominciano ovviamente a calare, mantenere il trend a questi ritmi e con le tante assenze non è semplice.

Vietato (tuttavia) fermarsi ora, perché la corsa Scudetto è racchiusa in 5-6 squadre, e le prime tra queste (Milan e Inter) hanno avuto ieri una battuta d’arresto. All’Allianz Stadium contro i rossoblù, nel match valido per la 19° giornata di Serie A, Andrea Pirlo si gioca veramente tanto e dovrebbe optare per un 4-4-2: Szczesny in porta, in difesa Cuadrado, Bonucci e De Ligt anche se resta probabile l’utilizzo di Demiral, a sinistra Danilo; a centrocampo sulla destra McKennie, al centro Arthur e Bentancur mentre a sinistra  Bernardeschi; in attacco Morata e Cristiano Ronaldo.

Aldilà dei titolari, ci sarà bisogno di una staffetta programmata per continuare a dosare le energie e sfatare la possibilità di nuovi infortuni. Da sfatare ci sarà però anche l’approccio alla gara, per non cadere negli errori visti contro la Fiorentina e l’Udinese, errori che limitano gli obiettivi e compromettano stagioni. La mentalità ed il fattore entusiasmo potrebbero però giocare dalla parte dei bianconeri, non resta allora che trasformare questa positività in risultato.

About Gianmarco Fusi

Leggi anche

ATALANTA-JUVENTUS, Le probabili formazioni

Le possibili scelte di Gasperini e Pirlo QUI ATALANTA – Nella giornata di ieri è …