FOCUS, La sfida generazionale della Vecchia Signora: quanti giovani per Allegri

AMMIREVOLE – La dirigenza bianconera vuole e deve rifondare la squadra e per farlo, oltre ad alcuni innesti di esperienza, ha bisogno di immettere all’interno della rosa quei giovani promettenti di cui dispone. I nomi sono diversi e tutti allettanti: Miretti, Fagioli, Ranocchia, Rovella, Chibozo. Questi ragazzi hanno dimostrato di poter fare la differenza e, per una squadra che ha deciso di ringiovanirsi, meritano maggiore spazio e fiducia da parte di società e tecnico. Partiamo da chi, soprattutto in questo finale di stagione, sta facendo brillare gli occhi di Massimiliano Allegri, Fabio Miretti. Il giovane centrocampista classe 2003, sceso in campo dal primo minuto nelle ultime tre sfide di Serie A giocate dalla Juventus, in sole cinque apparizioni nella massima serie è il giocatore che in media ha corso più di qualunque altro suo compagno di squadra: media di 10.815 chilometri percorsi nei 266 minuti giocati. Numeri incredibili che evidenziano la sua prorompente entrata all’interno dello scacchiere bianconero.

Nicolò Rovella con la maglia del Genoa

OPZIONI – Fabio Miretti sembrerebbe avere tutte le carte in regola per diventare uno dei perni del centrocampo juventino, ma il futuro della ‘Vecchia Signora’ potrebbe dipendere anche da altri giovani interpreti. In particolare, Fagioli e Rovella – il primo in prestito alla neopromossa Cremonese e il secondo al Genoa ormai retrocesso – potrebbero restare agli ordini di Allegri. Il due Nicolò hanno vissuto due stagioni diametralmente opposte: il classe 2001 in forza al club lombardo è stato uno dei principali protagonisti della storica promozione grigiorossa con 3 gol e 7 assist in 33 presenze, mentre l’esperienza di Rovella nel club ligure è stata condizionata da diversi infortuni. Tuttavia, il ventenne di Segrate nella prima parte di campionato ha messo in mostra le sue qualità tecniche e caratteriali.

Fabio Miretti con la Juventus Under23

OCCHIO – Tra i vari giovani in orbita prima squadra potrebbe farsi strada anche quello di Ange Chibozo. L’attaccante classe 2003 del Benin ha messo a segno 15 reti e 6 assist nelle 31 partite giocate presenze con la Juventus Under19 nel campionato primavera. La punta bianconera si è messo in mostra anche a livello europeo realizzando 4 gol nelle 8 apparizioni in Youth League. L’altra stella di proprietà della Juventus è quella del centrocampista Filippo Ranocchia, autore di una buona stagione in Serie B con la maglia del Vicenza: un gol e 3 assist in 30 presenze con la maglia biancorossa.

Filippo Ranocchia con Matias Soule

About Riccardo Mancini

Leggi anche

MERCATO, Allegri ha telefonato alla dirigenza. Il tecnico ha chiesto un calciatore

Ore calde per definire strategie e movimenti da adottare. La Juventus agisce di concerto con …