FOCUS, Antipasto di rinnovo di Chiellini, bis di primi con Ronaldo e Dybala, secondo piatto di contratto di Cuadrado. La cena della nuova Juve è servita

L’attore e regista Michele Placido ha svelato a Tuttosport di essersi trattenuto a cena con Massimiliano Allegri e di avergli strappato alcune informazioni sulla nuova Juventus. La cena della stagione appena cominciata avrà un menu di piatti della casa ben noti ma di sicura riuscita. I bianconeri ripartono dai rinnovi di contratto di chi è in scadenza.

RISTORANTE JUVE – Chi si aspettava i fuochi d’artificio in questi primi giorni di mercato dovrà ricredersi. Chi avrebbe voluto vedere la nuova dirigenza banchettare con un buon piatto emiliano o assaggiare una pietanza esotica, magari proveniente dall’altra parte del mondo, dovrà attendere ancora. Fino a quando? La sensazione è che la dirigenza bianconera spinga per chiudere la questione dei rinnovi per evitare di perdere a zero i propri gioielli. E’ lecito attendersi, dunque, in ordine di tempo le ufficialità di alcuni prolungamenti di contratto. Ancor prima di quelle relative ai nuovi arrivi, seppure, uno su tutti, imminente. La Juventus che ha affondato il colpo per Manuel Locatelli, dopo un tira e molla sulla cifra richiesta dal Sassuolo, è chiamata a definire e mettere in pratica un’efficace strategia per assicurarsi la permanenza di pedine fondamentali nello scacchiere di Massimiliano Allegri. Ecco allora che l’entree della nostra tavolata non può non essere quel capitan Chiellini, eroico baluardo di Euro 2020, capace di mettere tutto l’immenso bagaglio personale di esperienza a disposizione della causa azzurra. Il King Kong nazionale ha sollevato la coppa nel cielo di Wembley da svincolato. Ma Allegri vuole riaverlo in rosa al più presto. Ragione per la quale Federico Cherubini incontrerà a breve Davide Lippi, il manager del difensore azzurro, per definire le basi del nuovo accordo. La permanenza di Chiellini a Torino pare poco più di una formalità. La formula dovrebbe essere quella del rinnovo per un anno con opzione per un secondo e adeguamento a ribasso dello stipendio. L’antipasto è granitico.

RINNOVO DI FANTASIA – Il menu prosegue con un primo piatto che potrebbe rivelarsi un bis di primi. Dipende dallo chef Allegri e da quanto tempo sarà disposto ad attendere Cristiano Ronaldo. Voci di corridoio vorrebbero il livornese spazientito per il ritardo nella decisione del numero 7. Ronaldo si gode ancora qualche giorno di vacanza dopo l’Europeo e condivide scatti sereni in compagnia di Georgina. Se lascerà la Juventus, il piano B può essere Mauro Icardi, oggi testimonial delle nuove divise da trasferta del Psg. In seconda battuta Gabriel Jesus, per arrivare al quale però è richiesto un esborso cash importante. Se CR7 figurerà ancora nel menu bianconero, molto dipenderà dal sacrificio che egli stesso accetterà sull’ingaggio. Il club vorrebbe, infatti, spalmarlo in due stagioni, prolungando fino al 2023 la permanenza dell’asso portoghese a Torino. Le buone forchette e gli amanti del sinistro felpato di Paulo Dybala ritroveranno con molta probabilità l’argentino nel pasto offerto dal ristorante bianconero. Il numero 10 argentino resterà alla Juventus su esplicita richiesta di Massimiliano Allegri, con il quale ha già parlato e sta lavorando in questi primi giorni di ritiro. Il contratto di Dybala scadrà a giugno 2022, una data alla quale il club intende arrivare con il rinnovo già in tasca. Non soltanto per evitare di vedere il proprio gioiello lasciare Torino ma anche e soprattutto per ribadire la centralità del calciatore nel nuovo progetto tecnico. La Joya è ambita anche in Spagna dove non hanno ben digerito il piatto Griezmann e vorrebbero servire l’attaccante francese alla mensa bianconera in cambio della Carne Asada argentina. La dirigenza bianconera è chiamata a fare la scelta giusta. E’ importante non sbagliare sul primo piatto. E, se si incappa in una giornata no dello chef, la cucina bianconera rimedierà a modo con la portata successiva. Che ci fa assaporare l’alta velocità della freccia colombiana che intende continuare a rendere arroventata la fascia di Madama. Per Juan Cuadrado è valido lo stesso termine di Dybala. Quel 30 giugno 2022 però non spaventa più di tanto. Il rinnovo dell’esterno colombiano dovrebbe essere tanto agevole quanto una sua scorribanda offensiva. Allegri non vuole privarsi del jolly della fascia, all’occorrenza prezioso assist-man e rifinitore a tutto campo. Soddisfatti del menu? No?! Al termine della cena avrete lasciato uno spazio per un dolce. nelle ultime ore si è paventata, infatti, l’ipotesi di uno scambio tra Juventus e Sampdoria per l’arrivo sotto la Mole del talento danese Mikkel Damsgaard. Bernardeschi la contropartita per concretizzare lo scambio. L’operazione è ancora alle battute iniziali ma ad oggi è un appetitoso e piacevole fine pasto.

About Michele Paoletti

Storico dell'arte, appassionato di calcio, sognatore. Aspirante giornalista con l'amore per la scrittura. Una tavola dipinta o un rettangolo verde sono per me medesima fonte di ispirazione.

Leggi anche

CHIELLINI, Nodo ingaggio per il rinnovo

Secondo la ‘Gazzetta dello Sport’ si discute sulle cifre RINNOVO – Al termine del grandissimo …

COMMENTA